Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Da Crotone: “Ognuno nella propria città. Lo Scida non si tocca”

All’esterno dello stadio crotonese è stato appeso uno striscione contro l’eventuale ipotesi di disputa di partite casalinghe del Lecce. In ogni caso, Sticchi Damiani ha spesso rassicurato tutti sullo stato dei lavori del Via del Mare

“In questo calcio senza dignità che ognuno giochi nella propria città. Lo Scida non si tocca”. Nella serata di ieri, all’esterno dello stadio Ezio Scida di Crotone, è stato esposto questo striscione. I supporters pitagorici si oppongono alla soluzione, in ogni caso remota, che porterebbe il Lecce a giocare delle partite casalinghe a Crotone in caso di Via del Mare non pronto per la prima giornata della Serie A 2019/2020.

L’alternativa-Crotone è comunque una prassi normativa a cui ogni squadra è richiamata alla vigilia dell’iscrizione al campionato. L’U.S. Lecce ha selezionato lo stadio calabrese come impianto obbligato nella remota opzione di problemi allo Stadio Via Del Mare, dove i lavori proseguono.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il collega Andrea Campioni ha raccontato nel dettaglio la situazione in casa gialloazzurra nella nostra...
L’allenatore del Lecce vorrà controbilanciare lo score negativo nelle partite contro la formazione ciociara...
Il Lecce ha sostenuto il penultimo allenamento in previsione del match valevole per la 27°giornata...

Dal Network

Il patron della Lazio e senatore di Forza Italia vuole cambiare il ruolo decisione della...
Queste le parole del numero uno del Napoli, raccolte da Gazzetta.it, sul momento economico finanziario...
Calcio Lecce