Resta in contatto

Rubriche

I precedenti – Bogliacino-gol, i fischi a Chiricò: la storia di Lecce-Salernitana

Tra le tantissime sfide tra i giallorossi e la Salernitana giocate nel Salento, spicca anche un precedente di Coppa Italia in cui a sorridere furono i granata.

Lecce-Salernitana è sempre stata una sfida appassionante ed avvincente, oltre che agguerrita, tra due club che spesso hanno rappresentato con ottimi risultati il sud tra seconda e terza serie. Il match in programma domenica sera alle 20.45 sarà il trentatreesimo incrocio tra le due squadre nel Salento, con un bilancio che sorride ai giallorossi, seppure di non troppo.

Se il Lecce può vantare all’attivo ben 18 successi interni con la Salernitana, quest’ultima in 8 occasioni, certo non poche, è riuscire a strappar via l’intera posta. Un dato emblematico di come i campani siano da sempre avversario duro per il club di via Costadura.

Con una sconfitta interna si concluse, infatti, la più antica di queste sfide. Era la II Divisione 1927/1928, e la formazione di Salerno riuscì, con Barone e Venturini, a vanificare la rete locale di Locatelli. Furono poi soprattutto gli anni Sessante e Ottanta a vedere le due squadre misurarsi in Serie C alla ricerca di una categoria, quella superiore, maggiormente adatta a due piazze così calde e seguite. Furono anni di sostanziale equilibrio, in cui il Lecce riuscì solo in due casi (’70 e ’74) a mettere tre gol tra sé e gli avversari.

Con gli anni ’90 e 2000, la sfida torna finalmente a consumarsi in cadetteria, prima della doppietta in Lega Pro 2013/2014 e 2014/2015. Nel primo caso un gol allo scadere su punizione di Bogliacino fece esplodere un Via del Mare infreddolito, nel secondo Colombo di testa regalò alla Salernitana tre punti dal sapore di Serie B, tagliando fuori dalla corsa il Lecce.

Spettacolo ed emozioni, invece, nella passata stagione. Era la seconda giornata, la prima in casa per i giallorossi, e la sfida tra i ragazzi di Liverani e Colantuono si concluse con un pirotecnico 2-2. Rovesciata di Mancosu, pari di Bocalon, magia su punizione di Falco e gol irregolare allo scadere di Castiglia. In quel match ci fu tutto, compreso l’ingresso di Chiricò e la contestazione a club e Liverani. La gara più opposta dell’anno a quella che fu invece la festa finale.

Da segnalare, in conclusione, anche un precedente recente in Coppa Italia. Undici anni fa le due squadre erano in una situazione grossomodo simile, con il Lecce neopromosso ad ospitare la cadetta Salernitana. L’epilogo non fu quello sperato dai ragazzi di Mario Beretta, battuti per 0-1 ed eliminati da un gran gol di Arturo Di Napoli. Ne seguì una stagione fallimentare in Serie A. A Lecce si spera un un doppio esito diametralmente opposto stavolta.

TABELLA PRECEDENTI A LECCE:

Totale incontri: 32
Vittorie Lecce: 18
Pareggi: 6
Vittorie Salernitana: 8
Gol Lecce: 47
Gol Salernitana: 27

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Sei stato un grande. E che dire di quelle punizioni di collo esterno. Magiche"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima di scrivere di sor Carletto dovevate sentire lui e stato citato tutto ma le sue vere origini. Fu scoperto da Costantino Rozzi e le vere gesta la..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Il talento più puro che abbia indossato la maglia giallorossa..."
Advertisement

Altro da Rubriche