Resta in contatto

News

GdM – Morleo: “Lucioni, Rossettini e Falco sono gli elementi-chiave”

“II Lecce, da matricola, si sta comportando bene. Per le neopromosse è sempre complicato trovare immediatamente la giusta dimensione in serie A, ma i giallorossi ci stanno riuscendo”, ha affermato l’ex calciatore giallorosso.

Archimede Morleo, doppio ex di Lecce e Bologna, attualmente in forza al Casarano in serie D, parla a La Gazzetta del Mezzogiorno della sfida di domenica prossima.

RICORDI GIALLOROSSI.Con il Lecce ho trascorso la mia adolescenza, facendo parte del settore giovanile giallorosso per tre anni, due dei quali vissuti con la Primavera, in una squadra che poteva contare su calciatori del calibro di Vucinic, Ledesma e Boijnov e con la quale ho vinto una Coppa Italia di categoria. Con il club salentino, inoltre, ho firmato il mio primo contratto, pur non arrivando poi ad esordire con la formazione maggiore”.

RICORDI ROSSOBLU’.A Bologna, invece, ho vissuto sette stagioni, quelle più importanti sul piano professionale, collezionando 130 presenze, giocando nella massima serie ed indossando anche la fascia di capitano. Insomma, per me le dando anche la fascia mente importanti, sia pure per motivi differenti”.

LECCE DI OGGI.Sto seguendo il cammino di entrambe le compagini ed ho visto più di un incontro tra quelli disputati sia dall’undici allenato da Liverani che dal team diretto da Mihajlovic. II Lecce, da matricola, si sta comportando bene. Per le neopromosse è sempre complicato trovare immediatamente la giusta dimensione in serie A, ma i giallorossi ci stanno riuscendo, anche in maniera abbastanza continua. Peccato per il tonfo di Brescia, che proprio non ci voleva, ma che non penso possa essere considerato alla stregua di un campanello d’allarme. Gli elementi-chiave dei giallorossi, sino ad oggi, mi sono sembrati Rossettini e Lucioni, fondamentali in difesa, e Falco, che è in grado di saltare l’uomo e di creare lo scom-piglio nella metà campo avversaria”.

BOLOGNA DI OGGI.Da quando Mihajlovic è tornato a tempo pieno al lavoro, i felsinei hanno innestato la marcia giusta, dopo una fase nella quale hanno avuto alti e bassi. Prevedo un confronto equilibrato e sempre in bilico. Entrambi gli schieramenti tenteranno di superarsi a vicenda, per conquistare il bottino pieno e per compiere un salto in avanti significativo in classifica”.

SALVEZZA LECCE.In casa giallorossa c’è senza dubbio la consapevolezza delle difficoltà del campionato, che sino ad oggi sono state gestite nella maniera giusta. Per restare in A serve continuità di rendimento, la capacità di migliorare continuamente, ma anche di non smarrirsi nei momenti delicati, che sono sempre presenti nell’arco di una stagione”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News