Resta in contatto

Approfondimenti

Coda a un passo dal record: i 21 gol ai raggi X

Con il rigore segnato al Pisa, Hispanico tocca quota 21 reti, eguagliando il bottino centrato nella regular season nel 2018/2019 con la maglia del Benevento e reso ancor più grande dalla firma nei playoff. Manca una rete, quindi, per il raggiungimento del record assoluto di 22.

Massimo Coda torna ad essere decisivo con il pesantissimo rigore trasformato all’Arena Garibaldi, giocata che ha regalato tre punti di platino ai giallorossi di Corini. Con la realizzazione del penalty, il 32enne arriva a quota 21 reti in campionato. Coda aveva già fatto 21 nella Serie B di due anni fa, arrivando poi a quota 22 con la rete nella segnata al Cittadella nella semifinale playoff. Rispetto alla prestazione monstre con la compagine sannita, però, si registra già una maggiore partecipazione alle reti dei compagni. Ad oggi, in 31 presenze, Coda ha già servito 8 assist, 3 in più dei 5 totalizzati due anni fa.

VARIETA’. Coda, oltre a reti da bomber puro, si contraddistingue ormai per partecipazione dalla manovra. La heatmap del calciatore è costantemente colorata verso il centrosinistra, zona del campo in cui il 9 è solito svariare per servire i compagni ed armare il tiro. Con il piede destro, Coda ha realizzato la maggioranza dei gol: 13. L’imprevedibilità di Hispanico però si traduce anche con le 4 segnature centrate di sinistro. Partendo dal gol più recente, con il mancino Coda ha colpito contro Frosinone (prima rete), Chievo (dal centrosinistra su assist di Hjulmand), a Reggio Emilia (dopo il controllo nel cuore dell’area) e, infine, proprio contro gli emiliani all’andata (la rete del temporaneo 4-0). Due rigori (con Pisa e Venezia) e altrettanti colpi di testa (in trasferta con Entella e Venezia) chiudono il quadro temporaneo, in attesa delle firme per rendere questa stagione unica.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Checco Moriero è il più grande giocatore di tutti i tempi ad avere giocato nel Lecce. Un mix tra causio e Bruno conti, fosse andato alla..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Grandissimo Mirko nella storia di questa società, io inorerei tutti questi grandi personaggi del lecce mettendo attorno allo stadio via del mare..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "....e c ero anche io con i miei 27 anni!!"

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Hai ragione. Ricordo un tiro di Beto Barbas dalla trequarti del campo, preso al volo dal portiere avversario all’altezza dello stomaco, che si..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da Approfondimenti