Resta in contatto

News

Parma, il saluto di D’Aversa: “Amerò per sempre questi colori”

L’ex allenatore dei ducali, attraverso una lettera, ha voluto salutare il club, la città ed i tifosi gialloblu prima di congedarsi.

Ecco il testo della lettera: “Ciascuno di noi ha un proprio Teatro dei Sogni. Il mio è stato per anni lo stadio Tardini. Di questo Teatro conosco tutto: i fili d’erba, le zolle, le prospettive, gli odori. La panchina del Parma, soprattutto. Se parlo del mio stadio, vedo solo gialloblù. Se chiudo gli occhi e ascolto i cori dei Boys mi vengono i brividi. Immagino il sorriso felice dei bambini dopo un nostro gol, il triplice fischio, le interviste. E l’attesa di uscire dopo la partita per incontrare i tifosi, stringere le mani, guardarli negli occhi e parlare con il cuore di una vittoria o di una sconfitta. È il mio Teatro dei Sogni, lo stadio Tardini. Ho avuto la fortuna di viverlo in questo modo per tanti anni e di immaginarlo così durante i lunghi mesi di questa assurda pandemia che ci ha privato di tante cose, lasciandoci tanto dolore”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News