Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

Rizzo: “Che orgoglio i trionfi con il Lecce Primavera. Corvino portò il ragionamento di prospettiva”

L’ex allenatore del Lecce ha parlato dei giallorossi nell’intervista rilasciata a SuperNews.

TRIONFI PRIMAVERA. “Fu un momento storico particolare. La società era stata acquistata da Giovanni Semeraro, poi gestita dai figli, e quello della famiglia Semeraro fu un processo innovativo che traghettò il Lecce in una dimensione differente, quella del calcio moderno. Anche l’arrivo di Corvino determinò una forte influenza all’interno del settore giovanile: si iniziò a ragionare in termini di prospettiva. Noi iniziammo già a vincere quasi subito, dall’anno successivo, con la prima Coppa Italia contro il Torino. Quel periodo fu qualcosa di straordinario, perché non era unicamente il movimento del Lecce, ma dell’intero Salento. La gente veniva ad assistere alle partite da tutte le province: ricordo che per il match della prima Supercoppa, giocato al Via Del Mare, c’erano 13.000 spettatori, cosa inusuale per una partita di calcio Primavera”.

CHE ROSA! Sono tanto orgoglioso di quei successi. Partecipavo a qualcosa che rappresentava la mia terra, la mia città, qualcosa di assolutamente diverso da altri contesti. Il fatto che poi tanti dei giocatori che ho allenato siano arrivati in prima squadra non è da attribuire unicamente a me, perché c’era tanta altra gente e tanti altri professionisti dietro a quel risultato. Io finalizzavo il lavoro, ma è stata una vittoria collettiva del settore giovanile giallorosso. Sì, vedere alcuni di loro arrivare a giocare a grandi livelli dà una soddisfazione particolare. Ci sono, poi, tanti altri calciatori che sono stati un po’ meno fortunati, ma che avrebbero meritato altrettante soddisfazioni. Per esempio noi, nel corso degli anni, abbiamo avuto in squadra anche Morleo, capitano del Bologna che ha giocato tante partite in Serie A, e tanti altri ragazzi che magari non risplendevano come altri, ma che sono riusciti a realizzarsi ad alti livelli anche passando per la porta di servizio”.

VICE DE CANIO. “Sì, tornai a Lecce dopo la vittoria del campionato e della Coppa Italia a Matera. Ebbi l’opportunità di tornare come vice, e ci ritornai con piacere, perché sentivo il club giallorosso come qualcosa di mio. Nel caso specifico, anche se in quell’occasione sostituivo l’allenatore, rimanevo comunque il vice, quindi assumevo un ruolo principalmente esecutivo. Quella fu una bellissima soddisfazione, ma ancora prima ne ebbi delle altre, come per esempio quella di fine gennaio 2006, quando diventai allenatore della prima squadra di un Lecce praticamente retrocesso. Avevo una media punti di 1 a partita, in una circostanza normale questo ci avrebbe garantito la salvezza. Ricordo che me ne andai con grande dignità, ma ricordo anche che quello stesso anno il mio Lecce vinse per la prima volta in casa grazie al gol di Konan contro il Milan stellare, quello che poi vinse la Champions League”.

Subscribe
Notificami
guest

12 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
unodellanord1987
unodellanord1987
1 anno fa

Lode a te, Roberto Rizzo!

Charlie
Charlie
1 anno fa

Ti amo Robertino Rizzo torna con noi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

si sa chi sarà il prossimo allenatore della primavera? Non sarebbe ora 🤔

Piero
Piero
1 anno fa

Sei una brava persona e molto umile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si il mio preferito…

Pippi
Pippi
1 anno fa

Robertino..poi il vuoto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

….greco è andato via…un pensierino io lo farei a braccetto con cheva

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si sì..,.la ricordo la vittoria contro il Milan

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Torna ad allenarla….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma coinvolgerlo nella primavera?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande uomo 💛❤️

Stefano
Stefano
1 anno fa

Grande Uomo

Articoli correlati

L'8 dicembre del 1996, i giallorossi, sotto 0-2 al 37', superarono in rimonta il Cosenza...
Il centrocampista marocchino affronterà per la prima volta i salentini dopo il prestito con diritto...
L'allenatore del Lecce incontrerà gli azzurri toscani per la sesta volta in carriera...

Dal Network

I capitolini recuperano Paulo Dybala, ma perdono due elementi nel pacchetto arretrato...
Gli emiliani si presentano con le assenze di Mateus Henrique e Alvarez, mentre Tressoldi e...
Calcio Lecce