Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Esclusive

Sticchi a CL: “Un calo fisiologico. Mi aspetto una risposta, Var diabolico se usato così”

Il presidente analizza la sconfitta di Bologna e sul VAR parla di uso sconsiderato da parte degli arbitri.

CONFRONTO CON BARONI. “Io ero nella sala riservata ai dirigenti ed è passato il mister a salutarmi e insieme abbiamo rivisto gli episodi della partita come è giusto che sia prima di parlare con la stampa”.

LA SCONFITTA. Ritengo che questa squadra, arrivata all’undicesima partita, abbia sempre dato il massimo conquistandosi l’affetto di tanti tifosi che ci seguono ovunque. Oggi credo che sia mancata ferocia e cattiveria agonistica, necessaria per colmare un gap tecnico. Questa è mancata in particolare nel primo tempo. Può essere una cosa fisiologica dopo 10 gare. Oggi c’è più rammarico di qualche punto che manca rispetto a quando abbiamo fatto grandi prestazioni. Quello di Bologna è un passaggio a vuoto che può accadere. Come i ragazzi sanno, noi abbiamo 25.000 persone che ci seguono in casa e oggi ne avevano 5000 a Bologna e non possiamo permetterci di perderne nemmeno uno per strada e per farlo dobbiamo sempre giocare da Lecce e con il sangue agli occhi”.

LA JUVENTUS. Io ogni partita mi aspetto la risposta, dispiace che oggi non ci sia stata la ferocia del Lecce, una squadra che deve andare a duemila, speriamo che questo sia solo un episodio. Dalla prossima gara voglio rivedere il Lecce delle prime dieci giornate”.

IL RIGORE. “Il rigore è generoso e questo non ci aiuta, dato dal VAR con uso illogico dello strumento, all’arbitro è stato fornito un fotogramma in cui non poteva vedere se c’è il tocco o meno. Gendrey non vede nemmeno l’intervento dell’avversario . Ante VAR era un fallo sul difensore. Non è stata considerata la dinamica dell’azione. Il VAR esasperato così è uno strumento diabolico!”.

194 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

194 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Sondaggio sul mercato invernale: due terzi dei lettori promuovono Corvino e Trinchera

Ultimo commento: "In un altro campionato europeo di livello , la ns squadra si troverebbe a metà classifica della seconda serie . Il calcio italiano è questo . Zero..."

Gol dell’anno 2022, vince il siluro di Colombo che ha fatto tremare il Maradona (VIDEO)

Ultimo commento: "Giusto non abbassare la guardia, i conti si faranno alla fine, complimenti fin'ora più che meritati ma guai a scendere in campo convinti che..."
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Esclusive