Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Oudin, il riscatto passa dal Genoa dopo il gol da tre punti dell’andata

Il francese, tornato a giocare nel tridente offensivo, esordì in campionato con la rete della vittoria contro la squadra di Gilardino

Remi Oudin, il mago da cui ci si attende il riotrno alle magie. Nella partita di domenica in casa del Genoa, uno slot del tridente offensivo competerà a lui, che al Grifone ha segnato il primo gol con la maglia numero 10 del Lecce. Nel match d’andata vinto al Via del Mare, Oudin è subentrato per cercare di attaccare forti anche della superiorità numerica e all’83’ ha firmato la stoccata con il tiro deviato terminato alle spalle di Martinez.

Reinventato mezzala da Baroni dopo i primi tempi da vice-Strefezza in attacco, Oudin fa della tecnica la sua qualità principale. I suoi cross ben tagliati, anche da palla inattiva, sono importanti per gli schemi offensivi del Lecce. Nelle ultime gare, però, Oudin è apparso leggermente spento soprattutto nelle azioni offensive ad aggredire il campo in velocità. Il francese, pagato 500mila al Bordeaux, è tornato nel tridente offensivo dopo la partenza di Banda per la Coppa d’Africa. Il ritorno di Lameck (Zambia già eliminato nei gironi) potrà corrispondere a un nuovo passaggio di consegne.

L’ultimo gol del Lecce, la zampata di Gendrey con il Cagliari, è nato proprio da un calcio d’angolo battuto da Oudin, deciso a prendersi la responsabilità di vestire la maglia numero 10 dopo il suo ritorno a titolo definitivo nel Salento. D’Aversa, alla vigilia della partita con la Juventus, si è detto soddisfatto del contributo di Oudin in avanti, chiave dal punto di vista tattico in una squadra che, al momento, latita dal punto di vista realizzativo. Per accendere il suo attacco, il Lecce ha bisogno…di una magia.

Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non buono alla causa…insieme a blin puo andare via…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E se gioca Banda e lui si siede?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bisogna dare una svolta a questo campionato, altrimenti tutto diventerà più difficile e tutti noi tifosi non lo vogliamo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Oudin si po’ puru sci sparare. Evanescente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Un consiglio, parlate di meno e fate piu’ fatti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Se cambia ruolo forse

Ale
Ale
1 mese fa

Ecco mandate lui al Como. Invece d’Aversa in un intervista disse che oudin e uno dei giocatori più tecnici della serie A… Pensa come sta messo . Infatti oudin lo vedi solo quando batte i calci d’angolo.

Leccemio
Leccemio
1 mese fa

10.000volte meglio Strefezza!!! Oudin sembra che gioca con i tacchi anziché i tacchetti.

Gius
Gius
1 mese fa

Quistu se ne pote scire pur crai

Articoli correlati

Il presidente al temine dell'incontro con il Frosinone ha commentato a Tele Rama l'andamento della...
Lo scontro salvezza dello stadio Benito Stirpe termina 1-1. Al gol di Cheddira risponde il...
Il penalty calciato dall'attaccante montenegrino e terminato in porta, decisivo per l'1-1 in casa del...

Dal Network

Bruttissima notizia per l'attaccante degli emiliani e della nazionale...
L'allenatore del Frosinone recrimina per la ripetizione della massima punizione prima mancata da Rafia e...
Il centrocampista giallazzurro ha parlato a Dazn a pochi minuti dal fischio d'inizio...
Calcio Lecce