Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Facci: “Frosinone e Lecce stanno facendo un gran lavoro, ma serve da lottare”

L’ex difensore, tra le altre, di Latina, Salernitana e Napoli, ha parlato a NewsSuperScommesse anche della Serie A 2023/2024, eleggendo il Lecce nel novero delle squadre che lo hanno convinto di più

“Se si valuta il rendimento fino al girone d’andata, mi è piaciuto il Frosinone. In particolare, il merito va dato al Direttore Sportivo, Guido Angelozzi, e all’allenatore, Eusebio Di Francesco; su quest’ultimo c’era scetticismo a inizio stagione ma, conoscendo bene le qualità che possiede, non mi meravigliano i risultati che sta ottenendo, seppur la strada sia ancora lunga. Aggiungo, a pari merito, il Lecce di Roberto D’Aversa; anch’egli sta facendo un grandissimo lavoro con la sua squadra ma ci sarà tanto da lottare. Quelle che mi hanno deluso di più sono proprio la Salernitana e il Napoli. Per la prima, l’ultimo posto in classifica non l’avrei immaginato, in virtù delle due stagioni precedenti, specie di quella più recente. L’esperienza per programmare l’attuale campionato in tranquillità doveva essere sfruttata al meglio ma così non è stato, un vero peccato; per la seconda, è naturale che il sentimento di delusione sia inevitabile se si guarda allo scorso campionato. La Serie A è un campionato molto difficile e pieno di insidie; ciascuna gara può essere quella determinante per iniziare a cambiare il destino, nel bene come nel male. Tutto può ancora accadere”

E poi sui granata, ora allenati da Liverani:La Salernitana, purtroppo, sta vivendo una stagione molto complicata e fa molto male vederla in queste difficoltà. La sconfitta con l’Empoli ha complicato la corsa per la salvezza, non c’è dubbio. Capisco che è davvero dura ma, finché la matematica lo consente, resta un dovere crederci. Da quanto ho appreso, Sabatini non ha potuto disporre di un budget ampio come quello che ottenne al suo primo anno a Salerno. Ciò nonostante, ha fatto un grande lavoro riuscendo a portare sia nomi di prestigio, tra cui Boateng e Manolas, che giovani molto promettenti. Ha alzato il livello della rosa e non è mai facile rivoluzionarla nel mercato di gennaio. Inzaghi si è impegnato ma non è riuscito a incidere positivamente sulla squadra. Sabatini ha puntato tutto su Liverani che conosce molto bene da anni ed è una persona in cui ha riposto la piena fiducia. L’intesa tra i due sarà la chiave di volta per cercare di risalire la classifica, già dalla prossima gara con l’Inter. Ci sono ancora molte partite, tra cui diversi scontri diretti. Il nuovo allenatore cercherà subito di dare un’identità alla squadra con un gioco propositivo. Sono tutti professionisti seri e ben consapevoli che sarà molto ardua ma le giocheranno tutte al meglio per ottenere il massimo dei punti. Non si arrenderanno e faranno di tutto per realizzare un altro miracolo sportivo, come accadde incredibilmente due anni fa. Me lo auguro di cuore, sarebbe come vincere uno Scudetto”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

Il centrocampista equatoguineano ha parlato dell'importante match in programma domenica contro la squadra di Luca...
Piove sul bagnato in casa Salernitana, prossima alla retrocessione in B dopo una stagione disgraziata:...
L'ex portiere, tra le altre di Chievo Verona e Palermo, ha detto la sua sulla...

Altre notizie

Calcio Lecce