Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Lecce senza ali non vola: Almqvist e Banda, serve il guizzo

I giallorossi devono ritrovare la spinta degli esterni d’attacco per costruire azioni offensive con la giusta pericolosità

Il gioco a strappi del Lecce di Roberto D’Aversa non può prescindere dalla forma di Pontus Almqvist e Lameck Banda. I due sono di fatto i titolari del tridente offensivo per attaccare gli spazi e prendere di sorpresa le difese avversarie al fine di aprire varchi al centro. Il progetto tattico del Lecce, dal punto di vista offensivo, si poggia tanto sulle accelerate del 24enne arrivato in prestito dal Rostov e sul dribbling stretto dello zambiano. I due, anche per condizioni fisiche più scattanti rispetto agli avversari reduci dai carichi della preparazione, hanno pesato tantissimo nell’importante iniziale bottino di punti raccolto dal Lecce.

C’è stata la firma di Almqvist (già in gol in Coppa Italia) nella prima vittoria stagionale contro la Lazio . La crescita di Banda, assistman a Rafia già a Firenze e autore di due reti (Milan in casa ed Empoli) ha dato imprevedibilità alla manovra offensiva del Lecce, già inizialmente sorprendente grazie ai colpi di Krstovic.

La flessione del Lecce è coincisa con le assenze delle due frecce. Il 23enne Banda, come noto da tempo, ha partecipato alla Coppa d’Africa con lo Zambia, uscendo ai gironi e saltando quattro partite (Atalanta-Cagliari-Lazio e Juventus) dopo l’espulsione rimediata durante Inter-Lecce 2-0. Dal rientro, celebrato a Genova, Banda non è riuscito ad incidere come fatto nel girone d’andata. A Bologna, una contusione lo ha messo fuori causa e, dopo un sub ingresso anche nel ritorno con l’Inter, a Frosinone, per lui, è stato il rientro da titolare dopo tre partite.

La stagione di Almqvist ha conosciuto lo stop forzato dopo il secondo gol stagionale segnato in casa della Roma. Di fatto (solo 13’ col Bologna), lo svedese è stato fuori per due mesi e sette partite. Nel 2024, dopo il sub ingresso nell’1-1 contro il Cagliari, Almqvist ha conquistato la titolarità nelle ultime otto partite. Il rigore guadagnato a Genova, su passaggio geniale di Krstovic, è l’ultima giocata “pesante” di un calciatore che, giocoforza, deve avere spazio per esprimere al meglio le sue potenzialità. L’intesa con Krstovic, vista anche a Frosinone, fa ben sperare, ma Almqvist deve aggiungere un pizzico di tempismo e tocco in più oltre i picchi di velocità.

Il Lecce ha bisogno delle sfrecciate di Almqvist e delle giocate di Banda, sovente raddoppiato dalle difese avversarie. Una porzione di raggiungimento dell’obiettivo salvezza passa da lì, e servirà fare strada già da domenica contro il Verona. Ad alta velocità. Proprio come Almqvist e Banda.

Subscribe
Notificami
guest

47 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
AVANTI LECCE!
AVANTI LECCE!
1 mese fa

D AVERSA da esonero immediato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Entrambi tendono a convergere al centro, dovrebbero entrare in area lì puó succedere di tutto

Toni
Toni
1 mese fa

Quello che ho visto io al momento dall’inizio del campionato i due esterni sono dei giocatorini anche se Banda è il secondo anno che lo vediamo. Non sostituiscono il nostro sempre nel cuore giallorosso Strefezza il nostro capitano stagione 2022 e 2023 con 9 gol. Oltre a contare che siamo saliti dalla B alla A con lui. Comunque vediamo domenica cosa tiriamo dalla partita col Verona. Siamo fiduciosi se giochiamo co DUE PUNTE.

Toto' Castri'
Toto' Castri'
1 mese fa

Squadra tecnicamente scarsa. La cultura dello “sparagno” porta a questo è cioè in caduta libera verso la B

Last edited 1 mese fa by Toto' Castri'
wanja p
wanja p
1 mese fa

Ali sopravvalutate, giocano per se stessi inoltre non ripiegano. Risultato: Kristovic è troppo solo e ha bisogno di Piccoli per dialogare e Sansone dietro i 2 ( sempre se non si vuole rischiare Berisha, poiché è l’unico dai piedi buoni ). Centrocampo fisico con Ramadani Blin Gonzales (e non Rafhia e non Oudin non all’altezza)!!! ❤️💛 FORZA LECCE SEMPRE

P. A. 67
P. A. 67
1 mese fa

Cambiate subito D’Aversa e forse qualche lumicino di speranza rimane. Con il nostro 4-3-3 domenica Baroni ci distrugge!

biglecce1
biglecce1
1 mese fa

Unica alternativa valida è cambiare la fase di non possesso palla il modulo è impossibile cambiarlo con i calciatori che abbiamo, significherebbe snaturare le caratteristiche di molti calciatori.

Viadelmare
Viadelmare
1 mese fa

In particolare Alqmwuist deve proprio cambiare passo, perde tantissimi palloni a occhio perché si allunga la palla sempre, non torna ad aiutare i compagni, nei contrasti e’ troppo leggero, secondo me hanno capito tutti i movimenti che fa e lo neutralizzano. Può essere un buon profilo per il futuro ma rispetto a Strefezza c’è un abisso in fatto d’esperienza, giocare solo con questo giocatore ed aver ceduto Strefezza e’ stato un grande errore secondo me

Franz65
Franz65
1 mese fa
Reply to  Viadelmare

Sono pienamente d’accordo. Speriamo di non pagare a caro prezzo questa Corvinata che guarda solo al bilancio…
In questo momento del campionato che è cruciale serve molto l’esperienza e poco i giovani… Comunque mai era successo che al mercato di gennaio non comprassimo nessuno, mai, perché al momento con l’assenza d” impiego di questo Pierotti gli acquisti sono pari a zero!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Siamo giovani ma cresceremo!!!
Lu mesciu nuesciu mmica micio bau bau Forza Lecce SEMPRE 💛❤️💯x💯💛❤️

AVANTI LECCE!
AVANTI LECCE!
1 mese fa

Esonero immediato di D AVERSA ed il Lecce si salva.

qwerty977
qwerty977
1 mese fa

Non fanno squadra non giocano per la squadra, sono tecnici, veloci, ma assai scarsi tatticamente. Hanno una percentuale di riuscita della giocata pari a 1 su 20. Generalmente sprecano palloni e ripartenze. Credo che un allenatore di calcio qualsiasi partiva con Sfrefezza e Sansone titolari in quanto gli unici dotati di una certa intelligenza tattica, per farli agire dietro una punta, o alternandoli dietro 2 attaccanti. Solo profili mediocri come d’aversa possono insistere su banda e almqvist, fare fuori Strefezza e accettare Pierino. Baroni era fissato questo scarso proprio. Con buona pace del presidente sparagno. Speriamo solo nei passi falsi dietro delle nostre avversarie, ovvero l’unica strategia adottata a gennaio.

qwerty977
qwerty977
1 mese fa
Reply to  qwerty977

Aggiungo prima di andare al lavoro, che magari in un 442 Banda e Almqvist sarebbero perfetti, e 2 punte in avanti. Il modulo si può cambiare? Boh.. però nemmeno affidare finitura e finalizzazione a questi due esterni, ancora troppo acerbi tatticamente.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Devono sfrecciare come all’inizio del campionato, loro velocizzando l’azione, possono mena in difficoltà le difese avversarie!

Viadelmare
Viadelmare
1 mese fa

Il problema di questi due esterni è che non svolgono minimamente la fase difensiva, sia perché evidentemente l’allenatore non insiste sul far fare raddoppi in marcatura, sia perché non hanno proprio L’attitudine a tornare ad aiutare i compagni. Soprattutto Alqmwuist se perde palla in attacco resta lì, l’anno scorso Strefezza faceva continuamente i raddoppi di marcatura e aiutava moltissimo i compagni, e l’abbiamo ceduto. In generale sono bravi ma un po’ sopravvalutati, in alcune giornate hanno un rendimento molto scadente e scompaiono dal campo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ed in questo d’Aversa pecca molto ..deve lavorarci su.. fare in modo che la squadra sia unita e capirsi ..

Antonio
Antonio
1 mese fa

Tutti questi lanci lunghi senza gioco, il 90% delle volte perdiamo palla

Leccemio
Leccemio
1 mese fa

Non darei tutta la colpa ai giocatori purtroppo deve essere l’allenatore ed il suo staff durante la settimana a dettare i movimenti di gioco, sovrapposizioni triangolazioni ecc ecc…. Cose viste solo ad inizio campionato poi svanite .
Ma la nostra dirigenza sposta il tiro sui tifosi esigenti che chiedono solo una salvezza senza andare dal cardiologo.

Dami
Dami
1 mese fa

In questa stagione quando nn vanno le frecce bisogna avere il coraggio di sfruttare le corsie centrali e i lanci sulle punte con Berisha che è l’unico che può illuminare questo centrocampo arido di idee

Franc
Franc
1 mese fa

A che/chi servono Banda e Alquist se non abbiamo un ariete in area di rigore?
Aggiungiamo poi che alternano 2 partite buone/discrete a lunghi periodi di anonimato o anche infortunati.
Tutto ciò a scapito o di un centrocampo sempre in inferiorità numerica e scarso tecnicamente

Giannuzzo
Giannuzzo
1 mese fa

Sono d’accordo con l’articolo, a me Almqwist così come Banda piacciono molto, e si è vero che entrambi sono calati come rendimento rispetto ad inizio campionato ma bisogna anche considerare che i due cursori di fascia fanno un dispendio enorme di energie. Probabilmente avrebbero bisogno di un turno di riposo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si insiste su un modulo scellerato, che non da frutti ormai da mesi. Almquist e banda vanno dritto per dritto senza mai dialogare con la prima punta. Secondo me 4312 con Oudin dietro a piccoli e Kristovic

Gianluca71
Gianluca71
1 mese fa

Ecculu….. l’allenatore de Lu Brasile….. Ma perché nu bhu curcati. Siete veramente pietosi con questi commenti da grandi esperti del nulla

Gatday
Gatday
1 mese fa
Reply to  Gianluca71

Ma perché criticare un’opinione? Mah….

Paolo Cursi
Paolo Cursi
1 mese fa
Reply to  Gianluca71

Se non ti va chi critica, ma ti piacciono le belle parole anche quando tutto va male, cambia sito o non entrare, dei tifosi come te non ne abbiamo bisogno.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Il Lecce ha bisogno dei 2 attaccanti insieme dall’inizio
E poi semmai nel
Secondo tempo sfruttare la freschezza degli esterni ! Mica così impossibile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mesi e partite su partite buttate via senza nemmeno provare a trovare soluzioni alternative al monotema…nemmeno nei dilettanti!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

C’è bisogno di un buon Attaccante 😔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Diciamo che con almquivist stiamo giocando con uno in meno dopo suo infortunio in avanti ..

Luciano
Luciano
1 mese fa

c’erano una volta Di Francesco e Strefezza…..

Antonio67
Antonio67
1 mese fa
Reply to  Luciano

Bravo..c’erano strefezza e di feancesco che erano giocatori tecnici ed intelligenti..e niente, corvino ama le scommesse..ma quelle si possono vincere, ma anche perdere..almqvist e banda sono veloci, dribblomani, saltano l’uomo ma poi? in due hanno segnato 4 gol ed in quanto ad assist al povero kristovic, qualcuno se ne ricorda? le ali del lecce sono spuntate, ed il reparto avanzato e’ in crisi nera..CRISI NERA..non segnamo su azione da 4 partite..con il frosinone avremmo potuto giocare altre due ore senza segnare..non parlo di astrofisica..parlo di qualche gol a partita..ed invece il presidente fa tanta filosofia dei se e dei ma..anche su un allenatore nel pallone da mesi..si parla di investimenti, asticella piu’ alta e amenita’ varie..ma tutte queste scomnesse sono state vinte o perse quest’anno dal corvo? banda ed almqvist e’ una scomnessa vinta o persa? e kristovic? vinta o persa? kaba? rafia? faticanti? berisha? burnete? corfitzen? quanto domande hanno i tifosi? e quante risposte da la societa’? instaurate un processo di respinsabilita’ e date risposte sincere ai tifosi..il corvo in una delle conferenze ebbe l’ardire di ammettere che i 20000 abbonati in fin dei conti portano solo 5 milioni..troppo pochi..certo..ed i milioni di leccesi fuorisede come il sottoscritto che si abbonano a sky e dazn SOLO per seguire il Lecce cisa sono? i diritti televisivi cosa sono e da dive vengono? non dai tifosi, direttore? ed il merchandising da chi e’ alimentato? dai tifosi del bayern? e le trasferte chi le fa? i tifosi del bari? qui c”e” da aggiustare il tiro della comunicazione, dei contenuti, del rispetto, ed anche di parecchio..in questo momento il messaggio che arriva e’ che ci sia da una parte una societa’ virtuosa che ha fatto tutto per benino, e dall”altra parte una serie di frignoni che si lamentano di tutto..questa narrativa non apoartiene ne a me ne a milioni di tifosi..bisogna avere coraggio presidente, ed a volte chiamare le cose con il loro nome..solo per amore

Leccemio
Leccemio
1 mese fa
Reply to  Antonio67

Analisi giusta

Gianluca71
Gianluca71
1 mese fa
Reply to  Antonio67

Un milione di parole ma in sostanza cosa vuoi dire??? Nessuno ti obbliga a tifare Lecce. Chiamare le cose con il loro nome? Che intendi??? Io sono dalla parte del Presidente, di Corvo e di tutti quelli che ci mettono la faccia e tanti sacrifici per Tenere il Lecce calcio ed il territorio in serie A. Ribadisco alcuni concetti che dovrebbero essere motivo di orgoglio per il nostro sud….. Da Napoli a scendere, oltre il Lecce, quante altre società di calcio vedi??? Quello che tu chiami scommesse, è una politica aziendale, società con tutti i giocatori di proprietà. Squadra con il monte ingaggio più basso d’Europa. Squadra più giovane della nostra serie A. Se per te questi motivi sono di poco conto allora abbonati a Sky e guardati il Bari, il Foggia o il Brindisi.
È giusto criticare ma farlo in modo costruttivo, fatto giusto per fare non serve a niente, solo a destabilizzare l’ambiente. Per fortuna anche il tifo leccese sta crescendo e maturando ha capito che questa squadra sta attraversando un periodo poco felice, fisicamente i giocatori sono in calo, indi per cui dobbiamo essere VICINI e SOSTENERE questa società ed i ragazzi…..FORZA LECCE SEMPRE E COMUNQUE

Antonio67
Antonio67
1 mese fa
Reply to  Gianluca71

L’obbligo amico mio, e’ una parola inutile quando si parla di fede, perche’ di questo parlavo..non ti spieghero’ cosa volessi dire..se lo hai capito bene..ma ti invito a non tralasciare le parole dette sul rapporto di fiducia tra societa’ e tifosi che mai come da gennaio in poi, e’ asimmetrico, ed i tifosi, ne stanno soffrendo..il contributo al territorio investendo e’ sacro e nessuno lo ha deprecato, ma questo non include nel prezzo forme di irrispetto per chi contribuisce tanto quanto, se non di piu’, al sostegno di tale investimento..la comunicazione della societa’ e’ sbagliata in tal senso, e mi spiace per te che non riesca a vederla, pur essendo entrambi tifosi innamorati di questi colori..

Core presciatu UL 🇪🇦
Core presciatu UL 🇪🇦
1 mese fa
Reply to  Antonio67

Bravo… Concordo👏

qwerty977
qwerty977
1 mese fa
Reply to  Gianluca71

Si sostiene il Lecce, punto. Chi tifa da sempre lo sa. Io almeno tifo Lecce e no Jurlano Bizzarro Semeraro Tesoro Sticchi. Quando le società fanno bene si applaudono, se fanno male si criticano. È perfettamente legittimo, succede dappertutto. Non ho capito perché a Lecce non si possa muovere una critica, dopo 25 partite e 1 vittoria.. Generalmente gente come te, non necessariamente tu ma non posso saperlo, sparisce quando una dirigenza a fine ciclo si ritira. Ma il Lecce rimane, a prescindere. E solo chi ha un cervello assai limitato non è in grado di capire le potenzialità di questo territorio, da non confondere con altre parti squallide del mezzogiorno. A volte basterebbe viaggiare o documentarsi. SSD ultimamente propensa una caterva di chiacchiere direttamente proporzionali ai guadagni. I tifosi chiedevano dei rinforzi a gennaio o un cambio in panca. Normale, ci sta. Hanno voluto puntate allo sparagno, e sull’arroganza di quello che sa tutto lui.. speriamo che vada tutto bene. Me lo auguro da tifoso.

Core presciatu UL 🇪🇦
Core presciatu UL 🇪🇦
1 mese fa
Reply to  qwerty977

Disamina perfetta👏

Core presciatu UL 🇪🇦
Core presciatu UL 🇪🇦
1 mese fa
Reply to  Gianluca71

Ma cosa dici…. Quando la Società promette di alzare l’asticella e invece l’abbassa, quando la società promette un rinforzo per ogni reparto e invece vende, quando la società a gennaio promette un acquisto di valore(all’inaugurazione del club a Botrugno) e poi acquisti Pierotti (sparito), quando la società continua con un’allenatore del genere, quando la società si rende conto che siamo in caduta libera verso la B e rimane indifferente, non è prendere in giro 21mila abbonati? E quindi il tifoso ha tutto il diritto di criticare o no? O deve, come te, dinanzi all’evidenza mettere la testa sotto la sabbia come gli struzzi?

qwerty977
qwerty977
1 mese fa
Reply to  Antonio67

Sottoscrivo

Core presciatu UL 🇪🇦
Core presciatu UL 🇪🇦
1 mese fa
Reply to  Antonio67

Bravo👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Se non sono assistiti dalle mezz’ali e supportati dai terzini, non fanno nulla.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vannu arretu, prima sciane annanzi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Nu giurnu prima do ale rustute e volati🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

solo banda riesce col fisico a farsi strada almqvist e troppo fragile fisicamente e lo buttano sempre a terra

AVANTI LECCE!
AVANTI LECCE!
1 mese fa

Purtroppo abbiamo un allenatore incapace, giusto in eccellenza potrebbe allenare.

LUCA
LUCA
1 mese fa

Purtroppo gli avversari ci hanno studiato, bloccando le ali ilgioc o del Lecce non ha più sbocchi, per vie centrali a noi manca qualità.

Brizio
Brizio
1 mese fa

Le ali potrebbero veramente volare… sono velocissimi! Manca ahimè l‘innesco🤷🏻‍♂️… e dici nienti!!!

Articoli correlati

Le dichiarazioni della vigilia di Lecce-Empoli da parte del tecnico toscano Davide Nicola raccolte da...
Il tecnico Luca Gotti ha convocato i seguenti calciatori per la gara Lecce - Empoli,...
lecce roma gotti
Le dichiarazioni del tecnico del Lecce Luca Gotti nella conferenza stampa di presentazione di Lecce-Empoli...

Dal Network

Parla l'attaccante: "Finalmente un gol davanti al nostro pubblico! Adesso sto bene, posso dare tanto...
Sotto la gestione del tecnico ex Crotone gli azzurri toscani hanno recuperato molti punti nei...
Termina con un esonero l'esperienza del tecnico bresciano al Renzo Barbera...

Altre notizie

Calcio Lecce