Resta in contatto

News

CdS – Felici: “Faccio di tutto per convincere il mister…”

mattia felici

Il pupillo di Liverani, primo millennial a debuttare con il Lecce, sogna di far parte del gruppo che affronterà la prossima Serie A.

Mattia Felici ricorderà per tanto tempo il ritiro precampionato 2018/2019 di Santa Cristina. La preparazione ha celebrato il talento del classe 2000, che lavora sodo per ritagliarsi un piccolo spazio nelle gerarchie del tecnico. Il Corriere dello Sport lo ha intervistato nell’edizione odierna.

INIZI. “Ho iniziato a giocare a calcio con la Pro Roma Calcio, una società del quartiere di Villa Gordiani, diverso da San Lorenzo, quello delle mie origini. Sono andato al Savio e poi nelle giovanili della Lazio. Liverani mi ha prelevato da lì e portato nella Nuova Tor Tre Teste (società giovanile presidiata dall’allenatore giallorosso, ndr) e dopo 30 gol negli Allievi Regionali fatti al secondo anno sono giunto a Lecce. In campo? Gioco in attacco su tutti i fronti e sono impiegabile da trequartista”.

LIVERANI. “Il mister ha avuto sempre una grande attenzione su di me. Mi provò con il Lecce in un’amichevole. Fu quello il primo contatto. E’ un trainer molto esigente, gli devo tanto. Nei suoi allenamenti non c’è tempo per rifiatare, vuole impegno e grinta. Ora? Mi auguro di rimanere a Lecce, sto facendo di tutto per convincere il mister”.

ROMANISMO. “Anche se giocavo nella Lazio, sono romanista. Portavo sempre con me un cappellino giallorosso nello spogliatoio. Con l’addio di Totti e De Rossi seguo con meno passione. Totti è la bandiera di Roma, è il calcio. Ho iniziato a giocare con la maglia numero 10 pensando a lui. Un giorno spero di poterlo incontrare. Altri modelli? Neymar: incredibili i suoi dribbling e le sue doti tecniche”. 

 

 

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."
Advertisement

Altro da News