Resta in contatto

News

Tim Cup fatale per Brescia e Verona. Bene Genoa e Bologna

Lombardi e veneti le due uniche compagini di Serie A eliminate nel terzo turno. Cagliari, Sassuolo e Udinese avanti con qualche affanno.

Così come il Lecce, anche tutte le altre squadre di A ad eccezione delle otto “big” hanno preso parte, nello scorso week-end, al terzo turno di Coppa Italia. E dall’ultimo round estivo della competizione ne sono uscite, chi più chi meno, tutte bene. Tutte tranne Brescia e Verona, eliminate rispettivamente da Perugia e Cremonese.

Le Rondinelle, che hanno chiesto l’inversione del campo alla luce dei lavori in corso al Rigamonti, hanno pagato caro il fattore campo al Curi. In vantaggio con Donnarumma, l’undici di Corini è stato beffato nel finale da Melchiorri, il quale ha portato il match ai supplementari dove a decidere è stato Bonaiuto. Andamento identico per Verona-Cremonese: al Bentegodi Castagnetti nel recupero impatta il gol di Empereur, e nell’extra-time Deli fa volare i grigio-rossi.

Non è stata eliminata ma ha rischiato non poco la Fiorentina, che fino all’80’ era sotto 0-1 in casa con il Monza di Lepore, Armellino e Chiricò. Ci ha pensato il giovane Vlahovic a ribaltare il risultato. Brividi anche per il Cagliari, subito in doppio vantaggio ma costretto a resistere in 10 al tentativo di rimonta del Chievo, fermatasi sul 2-1. Mantiene il vantaggio minimo il Sassuolo con lo Spezia. Avanti subito con Traoré, i neroverdi non la chiudono e rischiano fino al novantesimo.

E’ una doppietta di Mandragora a sbrogliare la matassa per l’Udinese, che al 70′ era ancora sull’1-1 interno con il Sud-Tirol. Vittorie per 3-1 e di rimonta per la Spal prossima avversaria del Lecce, che ha regolato al Mazza la FeralpiSalò, e per la Samp a Crotone.

Decisamente più agevoli, rispetto alle sopracitate rivali di A, i cammini di Genoa, Parma e Bologna, che si sono sbarazzate senza eccessivi patemi di Imolese, Venezia e Pisa. A chiudere il quadro del terzo turno anche quattro incontri senza club di massimo campionato interessati. L’Ascoli ha battuto in casa il Trapani, l’Empoli il Pescara mentre il Cittadella ha superato il Carpi ai rigori. Per il Frosinone, infine, pokerissimo inflitto al Monopoli.

Risultati terzo turno:

Genoa-Imolese 4-1
Parma-Verona
Perugia-Brescia 2-1
Fiorentina-Monza 3-1
Ascoli-Trapani 2-0
Cagliari-Chievo 2-1
Cittadella-Carpi 8-7 rig. (3-3 dts)
Empoli-Pescara 2-1
Frosinone-Monopoli 5-1
Udinese-Sudtirol 3-1
Verona-Cremonese 1-2
Lecce-Salernitana 4-0
Pisa-Bologna 0-3
Sassuolo-Spezia 1-0
Spal-Feralpisalò 3-1
Crotone-Sampdoria 1-3

Quarto turno (4 dicembre):

Sassuolo-Perugia
Cremonese-Empoli
Fiorentina-Cittadella
Cagliari-Sampdoria
Spal-Lecce
Genoa-Ascoli
Parma-Frosinone
Udinese-Bologna

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News