Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

GdS – Tutino: la Salernitana, il Lecce e il terzo incomodo

La Gazzetta dello Sport dedica un ampio focus al futuro dell’esterno campano. Salernitana e Napoli hanno già pronto l’accordo, ma il calciatore continua a palesare il proprio gradimento per il Lecce, che però non è più solo.

Gennaro Tutino è il sogno di mezza Serie B. Il 24enne, reduce dal prestito all’Empoli, squadra che lo ha accolto dopo il primo spezzone di stagione disputato a Verona, ha voglia di lottare ancora per il salto in Serie A.

Secondo quanto riportato dalla Rosea, dei sondaggi sono arrivati anche dalla Serie A, con Crotone e Spezia ad attenzionare Tutino. Gli affari però non andranno in porto. Il partenopeo ha voglia di scegliere un progetto a lunga durata che gli permetta di tornare in Serie A per poi restarci. In questa direzione si legge il suo gradimento per il Lecce.

Il più grande impedimento ad un approdo che scalderebbe anche i supporter giallorossi è però l’accordo di massima tra Napoli e Salernitana. Gli azzurri cederebbero Tutino in prestito con diritto di riscatto che diverrebbe obbligo in caso di promozione. Il prezzo totale dell’operazione è di 6 milioni e mezzo, la richiesta iniziale di Aurelio De Laurentiis in caso di cessione.

Tutino è ancora scettico sullo sposare la causa. Le motivazioni sono molteplici. Innanzitutto quella tecnica: nel 3-5-2 di Castori, tecnico della Salernitana, Tutino dovrebbe fare la seconda punta, con alternative che non mancano. Nel 4-3-3 di Corini, invece, sarebbe una freccia per dare l’assalto alla A. L’apprezzamento per la pista Lecce mette in crisi le certezze della Salernitana ma senza scalfire il muro degli accordi tra i club.

Il terzo incomodo in questa lotta è il Pescara. Oddo, tornato in Abruzzo, vorrebbe Tutino per il suo 4-3-2-1. Ciò dà ancor più incertezza al destino di un atleta già abituato a scelte imprevedibili. Nel 2018, si legge ancora, Tutino fece di tutto per rientrare al Cosenza dopo un iniziale trasferimento dal Napoli al Carpi. Tensioni, volontà da intraprendere e frizioni portarono poi al compimento di tutto.

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Alfonso Baldascino
Alfonso Baldascino
3 anni fa

Fortissimo tecnicamente e fisicamente

Gianni
Gianni
3 anni fa

Lecce ti aspetta ⚽

LecceUnicoAmore
LecceUnicoAmore
3 anni fa

Per fortuna non abbiamo piu’ meluso ma un Signor DS

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Spero non sia la stessa telenovela del turco dello scorso anno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Wilfried Zaha del Crystal Palace con lui Coda e Falco attacco super

Direttore1982
Direttore1982
3 anni fa

Deve decurtarsi di molto il suo stipendio… meglio puntare su qualche giovane in prestito con diritto di riscatto di uno Juwara, Piccoli, Cangiano, Traore

Articoli correlati

Il classe 1995 tedesco è vicino alla scadenza con il suo attuale club...
Corvino ha attenzionato un centrocampista classe 2004 di proprietà del Pescara...
L'estremo difensore del Lecce resta un obiettivo concreto del club capitolino per il dopo Rui...

Dal Network

Il patron della Lazio e senatore di Forza Italia vuole cambiare il ruolo decisione della...
Queste le parole del numero uno del Napoli, raccolte da Gazzetta.it, sul momento economico finanziario...
Calcio Lecce