Resta in contatto

News

Stepinski: “Mi ispiro a Lewandowski e punto a segnare tanto per portare il Lecce in A”

L’attaccante polacco, autore di tre marcature nelle ultime due gare di campionato, ha parlato delle prime settimane giallorosse ai colleghi di TuttoB.com.

AVVIO. “Anche all’inizi del campionato le prestazioni non erano poi così male, ma ora stiamo facendo meglio. Ci mancava concretezza ed anche un pizzico di fortuna, sapevamo però che prima o poi saremmo venuti fuori. Adesso siamo reduci da due vittorie di fila, tuttavia non abbiamo ancora fatto niente. Diciamo che questi 6 punti sono una buona base da cui ripartire, perché con un calendario così fitto il vero campionato parte adesso”.

VINCERE. “Ottenere i tre punti è l’obiettivo della squadra, quindi anche il mio, al di là dei gol personali. Non mi sono mai imposto o prefissato un tetto di marcature da raggiungere, anche perché i proclami non mi appartengono. Negli schemi di mister Corini mi trovo bene. Ciò che conta è vincere, e che io possa dare un contributo alla squadra. La vittoria mette sempre tutti d’accordo”.

LOTTA PROMOZIONE. “La pressione su una squadra c’è sempre, e non deve essere mai un alibi. Il nostro obiettivo è risaputo e lavoriamo per raggiungerlo. Rivali dirette? Non avendo mai fatto la Serie B preferirei non sbilanciarmi”.

RIFERIMENTI. Essendo polacco, dico senza esitazione Lewandowski. E’ lui, attualmente, il numero uno al mondo nel ruolo di attaccante”.

NAZIONALE. “E’ prematuro parlarne adesso. Dopo 4 gol siglati tra Serie B e Coppa Italia non posso pretendere di essere convocato, devo ancora segnare tanto. Magari nell’anno nuovo se ne potrà parlare”.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News