Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Braida: “Io alla Cremonese? Una sfida con me stesso. Il campionato…”

Il d.g. grigiorosso, raggiunto dai colleghi di TuttoMercatoWeb, ha parlato della sua nuova esperienza.

LA SESSIONE INVERNALE. “In sede di mercato siamo intervenuti sui reparti in cui sembravamo carenti, anche a livello numerico. Se avremo fatto le scelte giuste, saranno il campo e il tempo a dirlo. Ceravolo? Il ragazzo è rimasto con noi e ora è a disposizione. Si sta allenando bene e magari tornerà in campo, poi sul futuro vedremo”.

LA CREMONESE.Sono orgoglioso di essere arrivato a Cremona: conoscevo la Serie B di sfuggita, ma mi sono subito calato in questa realtà per fare cose positive. In due mesi ho cercato di valutare e capire la situazione, lavorando con la società per migliorarci di giorno in giorno. Perché proprio la Cremonese? È stata una sfida con me stesso: il calcio è bello a tutte le latitudini, conta solo la passione e io ce l’ho in Serie A, in Serie B e in Serie C”.

IL CAMPIONATO. “La Serie B è difficile, combattuta ed equilibrata: ci sono tante squadre in pochi punti e bastano un paio di partite per cambiare tutto. Ci sono però tanti giocatori interessanti, tra i quali figurano anche i nostri”.

Per tutte le notizie sulla Cremonese, aggiornate 24 ore su 24, cliccate su CalcioCremonese.it!

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Sei stato un grande. E che dire di quelle punizioni di collo esterno. Magiche"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima di scrivere di sor Carletto dovevate sentire lui e stato citato tutto ma le sue vere origini. Fu scoperto da Costantino Rozzi e le vere gesta la..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Il talento più puro che abbia indossato la maglia giallorossa..."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario