Resta in contatto

Approfondimenti

Tuia scalda i motori per la trasferta di Ascoli

Il 31enne, out contro Cittadella e Monza, è pronto a riprendere il suo posto al centro della difesa.

Alessandro Tuia vuole riprendere il suo campionato dall’ultima pagina scritta a Crotone: 90′ in scioltezza per il secondo clean sheet del campionato, il primo accompagnato da una vittoria. L’ex Benevento era uno dei migliori anche quando il Lecce stentava a decollare, dimostrando subito attaccamento a una causa sposata dopo tre anni di militanza al Benevento, dove l’anno scorso è stato uno dei punti fissi in Serie A. Arrivato a parametro zero a inizio estate, il centrale di Civitacastellana ha composto la coppia centrale titolare con Fabio Lucioni, mettendo inizialmente in riga Bjarnason e Meccariello, sostituti di Tuia rispettivamente nelle partite contro Cittadella e Monza.

Il difensore ha condito il suo avvio di campionato con due gol, un bottino mica male per uno il cui mestiere principale è difendere l’area. Alla rete segnata a Ferragosto contro il Parma in Coppa Italia, si è aggiunto il colpo di testa messo in gol al 12′ di Lecce-Alessandria 3-2. Dopo il punto già firmato, Tuia ha ora una stagione per bissare.

La sosta per le nazionali ha contribuito al pieno ritorno in causa di Tuia, pienamente in gruppo e pronto per dare il suo contributo contro una squadra che ha già segnato 12 reti, con il senatore Dionisi vicecapocannoniere. Tuia dovrà dire la sua anche perché a breve ci sarà un concorrente in più: Dermaku, ora con la Nazionale albanese, vorrà recitare anch’egli un ruolo da protagonista.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti