Resta in contatto

News

Giallorossi alla ricerca del 13° risultato utile, Papadopulo: “Questo è un Lecce più giovane”

La sfida di domani sera contro la Ternana potrebbe allungare ancora di più la serie di risultati positivi.

Marco Baroni insegue Beppe Papadopulo nella statistica delle strisce positive. Dopo la sconfitta dell’esordio con la Cremonese, il Baroni-team ha collezionato dodici risultati positivi, due in meno del lungo ruolino soddisfacente firmato da Papadopulo dalla 26° alla 39°giornata della Serie B 2007/2008. Allora furono sette vittorie e sette pareggi, ritmo simile a quello intrapreso oggi, con sei successi e sei segni X.

L’ex allenatore giallorosso, intervistato dal Nuovo Quotidiano di Puglia, ha tracciato il suo paragone: “Mettere in fila uno dietro l’altro risultati senza sconfitte aiuta molto. Al Lecce sta stretta la Serie B, la costanza di rendimento è una condizione importante. Noi contammo alla fine sulla miglior difesa del campionato, sul minor numero di sconfitte. In attacco avevamo Tiribocchi e Abbruscato”.

E poi, con un occhio alla partita contro la Ternana: “Questo Lecce ha il secondo attacco del torneo con 21 gol, inferiore solo al Brescia, ma c’è appuna un gol in più rispetto alla Ternana che va presa con le molle anche se le cifre difensive degli umbri sono pesanti. Questo è un Lecce più giovane ben organizzato in difesa, Baroni era un centrale bravissimo e credo sia una questione di cultura tattica rispetto a Liverani e Corini. Lucioni e Dermaku hanno grande personalità ma sono di livello tutti gli uomini di difesa e centrocampo. Avanti poi c’è Coda e verranno fuori Rodriguez e Olivieri”.

Papadopulo spende poi altre belle parole per Strefezza: “Sta facendo grandissime cose, è uno che spacca le difese. Sta diventando un giocatore importante grazie al Lecce. E’ travolgente anche Di Mariano”.

E sui rossoverdi, domani di scena a Lecce: “Lucarelli ha fatto bene l’anno scorso, ha dato gioco a una squadra. A centrocampo ha Falletti, centrocampista completo con il gusto del gol, poi ci sono Donnarumma e Partipilo”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Perfavore Ulivieri non farebbe panchina neanche in una squadra di serie C"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News