Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Ferretto (Biancorossi.net): “Vicenza, tanti limiti evidenti. Calderoni ha deluso”

Il collega Corrado Ferretto ha raccontato nel dettaglio la situazione in casa biancorossa nella nostra rubrica dedicata al punto di vista avversario.

Com’è stato il cammino di avvicinamento dei veneti alla partita con il Lecce?

“La pesante sconfitta subita contro il Como è stata un’altra mazzata sul morale della squadra e dell’ambiente che la circonda. Purtroppo quando si perdono 14 partite su 17 giocate è inevitabile che anche la fiducia venga meno e che le chiare difficoltà tecniche e caratteriali finora evidenziate limitino non poco il (limitato) potenziale del gruppo allenato da mister Brocchi. Inoltre gli infortuni di Diaw, Longo, Lanzafame, Cappelletti e Pasini (gli ultimi due potrebbero far parte della spedizione per Lecce pur non al meglio ndr) stanno complicando ulteriormente un contesto che leggendo la classifica si commenta da solo”.

Quali sono punti deboli e di forza del collettivo di Brocchi?

“Per cercare dei punti di forza bisognerebbe usare il “lanternino” per cui parlarne con alle spalle un cammino come quello dei biancorossi ci sembra fuori luogo. Più immediato è invece presentare i punti deboli: 14 sconfitte su 17 gare rappresenta il record negativo di sempre nella storia della società biancorossa, la difesa ha subito 32 gol e solo a Crotone la porta di Grandi è rimasta inviolata e l’attacco finora ha realizzato solo 15 gol. In due parole la squadra di Brocchi almeno un gol lo subisce sempre e in contrapposizione fare gol rappresenta spesso un’impresa titanica. Un quadro desolante, del resto i 7 punti e l’ultimo posto in classifica spiegano bene la debolezza della squadra di Brocchi”.

L’ex Lecce Calderoni è andato, al momento, sotto le aspettative?

“Purtroppo Calderoni finora rappresenta una delle più grosse delusioni da punto di vista del rendimento. In fase difensiva spesso subisce l’avversario di turno e quando spinge non riesce ad incidere. Finora non ha mai mostrato di aver trovato una condizione atletica sufficiente, e se si somma tutto si comprende perché anche mister Brocchi nelle ultime gare gli abbia preferito Crecco che terzino di ruolo non è”.

Che opinione hai del Lecce di Marco Baroni?

“Squadra forte in tutti i reparti che può contare su giocatori di assoluto valore per la categoria. Una compagine che riteniamo abbia l’organico per lottare per la promozione fino alla fine del campionato”.

Come dovrebbero scendere in campo i biancorossi contro i giallorossi?

“L’undici che scenderà in campo dovrebbe ricalcare in larga parte quello che è sceso in campo contro il Como nell’ultimo turno di campionato. Le uniche variazioni potrebbero esserci in difesa, reparto in cui potrebbero tornare a disposizione Cappelletti e Pasini e Brocchi potrebbe decidere di schierare uno dei due dal primo minuto. Inoltre il tecnico biancorosso potrebbe dare all’ex Calderoni magari puntando sulla voglia di ben figurare davanti ai suoi vecchi tifosi. Per il resto centrocampo ed attacco non dovrebbero prevedere variazioni con la mediana composta dalla coppia Zonta e Ranocchia, e in attacco Di Pardo, Proia e Dalmonte che agiranno dietro alla punta centrale Mancini con Meggiorini pronto a subentrare dalla panchina”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Flacco Venosa, Potenza"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima un uomo, poi un allenatore come nessun' altro"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Hai perfettamente ragione"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Vucinic una "punta di diamante" la definizione corretta ."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ottima scelta quella di ingaggiare quelli tra loro che possono ancora lavorare per il Lecce, anche se piu di lavoro dovremmo chiamarla passione"
Advertisement

Altro da Rubriche