Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

Sorpasso a sinistra: Dorgu supera il minutaggio di Gallo

Nelle ultime quattro partite, il terzino danese è partito da titolare al posto dell’ex Palermo, prima scelta per gran parte dell’avvio di stagione

Il Lecce punta sulla freschezza di Patrick Dorgu. Almeno stando all’andamento delle ultime partite, il classe 2004 ha una continuità d’impiego più frequente rispetto al collega Antonino Gallo, elemento più utilizzato nelle ultime due stagioni (scalzando elementi esperti come Barreca e Pezzella) concluse con promozione e salvezza in Serie A.

Nella staffetta in cui all’inizio primeggiava Gallo, ora la leadership è di Dorgu: 632 minuti per quest’ultimo contro i 628 del compagno. D’Aversa sta dando minutaggio e continuità al campione d’Italia Primavera, uno dei gioielli su cui il Lecce potrà anche patrimonializzare. Gli occhi delle big d’Europa lo seguono con attenzione.

Dorgu, dal canto suo, dovrà dimostrare mente sgombra e fiducia nei propri mezzi nonostante le prestazioni altalenanti. Rotto il ghiaccio in Serie A con il contributo dato a partita in corso da subentrato a Gallo, il 19enne, titolare contro le big Juventus, Roma, Lazio e Milan, a Verona ha macchiato il suo rendimento partecipando all’errore che ha portato all’1-1 di Ngonge. Fisicità come al solito, l’assist per il rigore guadagnato da Falcone ma anche difficoltà a contenere Ndoye nel più recente pari in casa contro il Bologna, dove ha giocato tutti i 90’.

Patrick, acquistato nell’estate del 2022 dal Nordsjaelland, è un diamante grezzo destinato a brillare. A Roberto D’Aversa toccherà il lavoro di fino partita dopo partita. Ad Empoli, chissà, potrebbe toccare di nuovo a Gallo per un piano partita, almeno all’inizio, improntato su un maggiore ordine difensivo per poi sfruttare l’arma Dorgu a gara in corso.

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

è ancora acerbo sulla difensiva ha lacune non sottovalutandoli vedi la palla regalata con conseguente goal a verona

Giuseppe
Giuseppe
2 mesi fa

Qualcuno deve spiegare al calciatore che l’esterno si copre stando dietro , spesso si trova metri in avanti ed è difficile recuperare lo svantaggio di posizione , disastrose le ultime due.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Sarà pure l’astro nascente….. Ma lo vedo scarso nel difendere e nn spinge come potrebbe….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Be sì Gallo invece difende…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Merita. È davvero bravo. Complimenti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Deve fare esperienza…e la si fa giocando e sbagliando…peró mannaggia la pupazza…difendiiii

Articoli correlati

Il nostro consueto buongiorno con la rassegna stampa delle principali prime pagine dei quotidiani sportivi...
Dopo due sconfitte in trasferta, i giallorossi sono attesi dalla sfida contro la capolista del...
La convocazione in prima squadra del 18enne entra negli almanacchi della squadra giallorossa...

Dal Network

I campani restano al palo anche nella partita casalinga contro il Monza. Parole senza filtri...
Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Il difensore leccese, condottiero della difesa degli azzurri toscani, ha parlato a Radio Serie A...
Calcio Lecce