Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

D’Aversa: “Serve un risultato pieno per dare valore ai tre pari di fila. Krstovic non è solo gol”

La conferenza stampa pre Lecce-Empoli da parte del tecnico giallorosso Roberto D'Aversa

EMPOLI. “Da quando è arrivato Andreazzoli l’aspetto del gol l’hanno migliorato. Utilizzano un 4-3-3 con esterni stretti e giocano molto su ampiezza ed attacco della profondità. Dovremo essere accorti, dare tutto e non allungarci troppo cercando di fare il meglio”.

DUBBI. “Come sempre ci sono giocatori che dalla prima di campionato di mettono in dubbio. Io sono tenuto a valutare di volta in volta la situazione sotto il profilo della formazione migliore che scelgo anche in base ad avversario e tipo di match da disputare”.

PICCOLI. “Avrebbe meritato di giocare anche prima dall’inizio. Si è fatto sempre trovare pronto, così come Krstovic ha dato tanto sotto il profilo dall’inizio. Con i cinque cambi conta molto il tipo di gara che si vuole impostare e che tipo di gara si vuole fare in corso. Le scelte dipendono soprattutto da questo”.

VITTORIA. “Veniamo da tre risultati positivi e non dobbiamo ragionare in come poteva essere. Dobbiamo pensare a ciò che si è fatto, questi tre pareggi possono assumere importanza maggiore laddove diamo seguito con risultato pieno. Dobbiamo affrontare la partita mentalmente come sempre fatto eliminando errori perché sappiamo che è uno scontro diretto per quello che vogliamo raggiungere il prima possibile. Bisogna ragionare sul fatto che quest’anno per salvarsi servono più punti. Dobbiamo essere volenterosi e determinati”.

KRSTOVIC. “Non mi sembra che nelle prime giornate in cui ha realizzato quattro gol si facessero cose diverse. Non dobbiamo ragionare su Krstovic e Piccoli sotto il profilo realizzativo e basta. Bisogna partecipare ad entrambe le fasi, Nikola all’inizio pur segnando aiutava dietro, cosa fondamentale per chi si vuole salvare”.

KABA. “Si è allenato con la squadra, ha dimostrato di esserci. E’ un giocatore molto fisico e quindi sotto questo punto di vista ci serve, non possiamo permetterci che perda questo aspetto. Quindi vediamo sotto il profilo del minutaggio come potrà inserirsi”.

OUDIN E RAFIA. “Sono diversi ma con caratteristiche simili. Fanno parte del gioco delle coppie nella nostra squadra e si fanno le valutazioni di volta in volta. Entrambi sono migliorati, Oudin nella fase difensiva e Rafia nella resistenza di corsa. Deciderò all’ultimo chi giocherà”.

ALMQVIST. “Negli ultimi 20 minuti giocati con il Bologna ha sentito un crampo lì nella zona in cui si era infortunato. Abbiamo fatto esami e non sono state riscontrate nuove lesioni. Abbiamo tuttavia preferito evitare rischi perché questo può essere un segnale e dunque vogliamo evitare ricadute lavorando sul miglioramento”.

Subscribe
Notificami
guest

14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

dopo aver visto la partita, d’Aversa deve avere ancora dei dubbi… prestazione orrenda!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

I tuoi dubbi si evidenziano nella squadra

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Cabba Mister Nu Li pinsare …ottimismo …Si deve vincere 💪💪💪

qwerty977
qwerty977
2 mesi fa

442 Falcone Gendrey Pongra Baschi Dorgu, Oudin Blin Rama Banda, Krstovic Piccoli.. visto che ce l’abbiamo, perché o uno o l’altro? peraltro anche un 4312 con Sansone dietro i due non sarebbe male. Se ormai pensano alle gabbie per la nostra punta (Krstovic), allora tanto vale provate qualcos’altro. Col Torino in casa ad esempio, specialmente sotto di un gol, mettere 2 punte poteva un attimino impensierire Buongiorno completamente a suo agio con i suoi compagni su Krstovic. Con Piccoli di fianco forse avremmo potuto dare maggiore fastidio… finalmente abbiamo più soluzioni, vai mister, con coraggio.. forza Lecce

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Basta un pari vedendo i risultati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

D’accordissimo.

Marco
Marco
2 mesi fa

Domani si gioca solo per i tre punti!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

se li affossiamo meglio ma il pareggio non si butta

Dami
Dami
2 mesi fa

Vincere sarebbe come mettere la freccia di sorpasso nei confronti di tutte quelle squadre che hanno goduto di un po’ di fortuna in più e riprendersi ciò che ci è stato tolto

Corepresciatu
Corepresciatu
2 mesi fa

Uscire dal Castellani imbattuti equivale ad una vittoria.

cagiva
cagiva
2 mesi fa
Reply to  Corepresciatu

sottoscrivo, perche’ anche con un punto li tieni tutti lontani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

In certe partite anche un punto, può essere utile!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Metti piccoli titolare contro l’ empoli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Serve prima non perdere, per non dare all’Empoli, la possibilita’ di rilanciarsi, in secondo luogo, si acquisirebbe un punto nei confronti dell’Udinese, umilta’ e lavoro.

Articoli correlati

Il presidente al temine dell'incontro con il Frosinone ha commentato a Tele Rama l'andamento della...
Lo scontro salvezza dello stadio Benito Stirpe termina 1-1. Al gol di Cheddira risponde il...
Il penalty calciato dall'attaccante montenegrino e terminato in porta, decisivo per l'1-1 in casa del...

Dal Network

Bruttissima notizia per l'attaccante degli emiliani e della nazionale...
L'allenatore del Frosinone recrimina per la ripetizione della massima punizione prima mancata da Rafia e...
Il centrocampista giallazzurro ha parlato a Dazn a pochi minuti dal fischio d'inizio...
Calcio Lecce