Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Calcio semplice e puro ed equilibrio meglio di slogan: avevamo bisogno di un Gotti

La prima conferenza stampa di Luca Gotti lascia in eredità più impressioni

Chi si aspettava un allenatore capace di produrre titoli a profusione o un vulcanico è rimasto deluso. Dopo la sfuriata di Pantaleo Corvino, Luca Gotti si è presentato con sicurezza e preparazione senza alzare la voce, banalizzare il pensiero su frasi fatte o mistificare una realtà da guardare in faccia senza né drammi né voli pindarici presi dall’emotività. Per il tecnico sarà una sfida subentrare in corsa quattro stagioni dopo il subingresso all’Udinese, ma lavorare per 10 partite in una lotta salvezza che è un frullatore tra otto squadre in cui tra vittoria e disfatta la forbice è cortissima sarà tutt’altra roba rispetto al subingresso a Igor Tudor. Ci si calerà nella lotta però con un bagaglio di esperienza non da poco.

Gotti ha cercato, paradossalmente per molti, di abbassare, almeno inizialmente, il carico emotivo. E fa niente se lo si farà in una piazza che sin da fine anni Ottanta ha costruito i suoi successi sulla passione e sul calore del proprio pubblico. Nel gioco delle parti, il mister traccerà il proprio percorso con i suoi calciatori, da recuperare tecnicamente ed emotivamente per instillare fiducia e cercare di fare punti senza ansie dai risultati altrui. E’ il gioco delle parti e, se questo obiettivo sarà centrato, la passione del Via del Mare, vera e senza filtri di schermi, sarà benzina per le gambe di Baschirotto e compagni.

La veste del Gotti professore ed educatore sarà messa in soffitta. Il 56enne, fatte le dovute premesse, ha piena consapevolezza della propensione a scelte impopolari, solitarie e strigliate ben poco accademiche. Il background è un’aggiunta necessaria a un gruppo che dovrà essere recettivo, ma Luca Gotti è nel Salento per fare l’allenatore del Lecce, imporre le sue scelte, fare punti e, oltre che portare i giallorossi all’obiettivo, dare slancio alla sua carriera.

Nel rispondere alla domanda sul modulo che il suo Lecce utilizzerà in queste gare, Gotti ha affermato tra le righe che non c’è tempo per grandi stravolgimenti a partire dall’uso della difesa a tre. Tradotto: si parte col 4-3-3, usato dal mister nei suoi primi incarichi veneti, ma c’è attesa sull’interpretazione. L’allenatore lavorerà su elementi più da campo come le combinazioni sulle corsie e il giusto legame tra terzini e centrocampisti per dare movimenti organici in fase difensiva e costruzione fluida per poi cercare lo spazio offensivo. Dovendo fare di necessità virtù, Gotti era già preparato sui singoli del Lecce e proprio dai singoli si lavorerà mentalmente.

Chi scrive si sente di aggiungere che in un calcio (come nella vita) pieno di facciate, ego e maschere senza contenuto, l’attenzione palesata da Luca Gotti all’uso della parola giusta, con un linguaggio forbito ma non fine a sé stesso, è un qualcosa che, al di là del successo sportivo, merita elogi. La parola passerà al rettangolo verde, come sempre sommo giudice, ma l’impressione è, a seguito di congetture ed eventi noti, il modus operandi di Gotti potrebbe essere esattamente ciò che serve al Lecce.

Subscribe
Notificami
guest

30 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Mario
Mario
1 mese fa

Il mio pensiero è che un po tutti (tifosi “normali”, ultras “di curva”, dirigenti, e tutto il mondo di cuore giallo/rosso), dopo un inizio di campionato favoloso, ci siamo illusi che il Lecce o meglio dire la “società” Lecce avesse cambiato strategia o meglio dire obiettivi di partecipazione al campionato di A. Tante volte però Corvino, Trinchera e il nostro grande Presidente hanno cercato, compito non semplice, di farci svegliarci dal bel sogno che stavamo vivendo! Il mio modesto parere è che, cosa ovviamente molto soggettiva, alcuni di noi (la maggioranza) siamo tornati con i piedi per terra mentre altri (con questo non voglio assolutamente contestare i sogni di nessuno) hanno voluto continuare a sognare. Concludo dicendi che Corvino, Presidente e soprattutto i giocatori non dovete influenzarvi da queste dinamiche ma dovete andare avanti e lottare partita dopo partita credendo nell’obiettivo salvezza. Chiudo dando Piena fiducia a Corvino/Trinchera, Presidente, Giocatori, Tifosi, Ultras e al nostro nuovo allenatore!
P.S.: Grande rispetto anche per quanto fatto dal mister D’Aversa. FORZA LECCE!!

Stefano
Stefano
1 mese fa

Purtroppo poi, lo scenario è cambiato

Stefano
Stefano
1 mese fa

Non si è fatto mercato a gennaio perché la società e ds pensavano che la salvezza potesse comunque essere alla portata, anch’io l’ho pensato, con Strefezza e con un altro allenatore però…

Un 0-4 è per sempre
Un 0-4 è per sempre
1 mese fa

Attualmente siamo una squadra da serie B abbiamo calciatori mediocri grazie a D AVERSA siamo riusciti a fare qualcosa, però alla lunga le carte si scoprono. Non so se avverrà un altro miracolo con il nuovo allenatore, la colpa di tutto questo sfacello va addebitata ad una sola persona CORVINO era lui da ESONERO visto che nel mercato di riparazione non ha fatto nulla.

1996
1996
1 mese fa

sisi corvino sempre lui, ccattali tie li giocatori il mercato prossimo

Bruno
Bruno
1 mese fa

Finalmente un allenatore che parla un ottimo italiano e ben educato.

unodellanord1987
unodellanord1987
1 mese fa
Reply to  Bruno

Ma dai noi abbiamo CORVINO che è di madre lingua esce dalla Bocconi.

unodellanord1987
unodellanord1987
1 mese fa

La foto sicuramente sarebbe stata bella se non ci fossero stati due personaggi poco graditi alla tifoseria.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

CORVINO ha nuovamente fatto il suo show, ma non ha spiegato nulla. Le contestazioni sacrosante dei TIFOSI non si discutono, caro CORVINO dovrebbe prendere atto del suo fallimento ed andare VIA SUBITO.

Core presciatu UL 🇪🇦
Core presciatu UL 🇪🇦
1 mese fa

Tutti a Salerno…. Se parte!!!

riz
riz
1 mese fa

Prepariamo gli spritz……forza Lecceeeee

Rotapame
Rotapame
1 mese fa

In relazione all’intervento del direttore Corvino, in occasione della presentazione di mister Gotti, tengo a dire d’essere pienamente d’accordo con lui. Anch’io penso che, quando si decide d’interventire on-line, esprimendo il proprio parere, nel rispetto di tutto e tutti, si dovrebbe intervenire conoscendo bene i fatti e cercando di trattarli senza offendere alcuno.

Optio
Optio
1 mese fa
Reply to  Rotapame

Non ricordo di un DS che, in un clima gia’ infuocato dalla contestazione, in fase di presentazione offenda i tifosi e sia calmato da chi sta presentando e dovrebbe essere un suo dipendente.
Sul passato esorto a metterci cmque una pietra sopra e tifare per un obiettivo ancora alla nostra portata.

qwerty977
qwerty977
1 mese fa

Uo tifo il Lecce da sempre e Corvino chiaramente quelle volte che si trova a guadagnare per contratto. E percentuali. Ma se avesse seguito i giallorossi come tutti i tifosi storici saprebbe che non si è mai fatta l’impresa senza un gruppo sano e coeso. Stesso discorso per il presidente, che si professa grande tifoso, ma a conti fatti De Picciotto da socio di maggioranza ha fatto di più e quando non c’erano ricavi, che facesse mente locale per ricordare se il Lecce si è mai salvato per i singoli o per le qualità di qualcuno sipra la media del campionato o piuttosto con la forza del gruppo disposto ad aiutarsi l’un l’altro, nonché a buttare sangue. Di conseguenza era facile immaginare che D’aversa, con il suo fare arrogante e divisivo, peraltro con i suoi trascorsi di giocatori fuori rosa e litigi con tutte le componenti, sarebbe risultato tossico per i ragazzi. Gotti dal canto suo ha i modi giusti per lavorare sulla testa dei giocatori, perché ormai questo si deve fare, dopo che invece di puntellare, per lo sparagno di conservare intatti i cospicui guadagni addirittura si è indebolito la rosa. Ricordo a tutti che i fatti e no le chiacchiere dicono che hai chiuso gennaio con trend di 20 partite una vittoria. Secondo me c’erano i presupposti per intervenire, e pure per il presidente. Almeno a parole (10 mln a disposizione e un rinforzo x reparto). Ma ormai non serve più a nulla recriminare, SSD e Corvino hanno fatto errori di valutazione (o davvero diamo la colpa ai 50?), ora tutti dalla parte di Luca Gotti e ad incitare i ragazzi. A fine stagione tiriamo le somme. Noi e non la società, che ha ampiamente dimostrato di sostenere tutto e il contrario di tutto senza mai sbagliare alcunché. Vds D’aversa fuori x la testata e no perché è ciuccio. E noi dobbiamo fare le pecore. Ma sia.. ora 3 punti con salernicani. Forza Lecce.

LecceMeraviglia
LecceMeraviglia
1 mese fa

Buon lavoro mister uniti,compAtti si vince e vinceremo. Forza mio Magico Lecce avanti tutta 💛❤️

Lucio
Lucio
1 mese fa

Onorate i colori del Salento, siamo con voi forza ragazzi siete forti crediamo in voi 🟡🔴

Michele
Michele
1 mese fa

Il Salento è con voi forza ragazzi lottare 💪

20230610_190919
Core presciatu UL 🇪🇦
Core presciatu UL 🇪🇦
1 mese fa
Reply to  Michele

Leva stu cacaturu, tante fiate l’hai misu, tante fiate amu persu!… Comu te l’aggiu dire ca porta sfiga?

Michele
Michele
1 mese fa

Guarda che sono anni che lo mettiamo e portiamo i nostri colori allo stadio evidentemente essendo barese non lo sai….Avanti Salento

Core presciatu UL 🇪🇦
Core presciatu UL 🇪🇦
1 mese fa
Reply to  Michele

Barese sarai te che ti nascondi dietro mille nomi e mille paesi…. Curati, perché chi non ha una personalità, come te, ne ha di bisogno!…. E continuo leva stu cacaturu comu a tie ca non ci rappresenta con il pesce! Se te piace Lu pesce a scire a Bari!

Last edited 1 mese fa by Core presciatu UL 🇪🇦
1996
1996
1 mese fa

stu cacaturu ete il simbolo della tua terra cugghiune

Michele
Michele
1 mese fa

Mi sembra un mister molto preparato ha subito visto dove sono i problemi dichiarando che la squadra lotta essendo la prima per contrasti vinti in serie A. Ma l’ultima per gol presi su calcio piazzato solito problema della difesa a zona di d’aversa che ha compromesso anche buone gare….il Salento è con voi 💛❤

Pasticcio
Pasticcio
1 mese fa

Un libro c’è scritto.. Ahahah.. Cmq spero facciamo dei contropiedi con 7,8 uomini.. Così ci salviamo.. Fiducia a Gonzalez, e piccoli… Mister

Rotapame
Rotapame
1 mese fa

In verità, sono ancora dispiaciuto per quanto accaduto sul campo, domenica scorsa, sia per il risultato, sia per la vicenda D’Aversa. Ma, so che, nello sport come nella vita, si può
cadere e, talvolta, farsi anche male, ma, poi, occorre sapersi rialzare, curare le eventuali ferite e continuare nel migliore dei modi. Mi dispiace per D’Aversa, che sicuramente non è
ne’ un violento, ne’ il capro espiatorio. Ha solo sbagliato, certo, perduto il controllo ed è anche giusto che paghi, ma non dimentichia-
mo ciò che, comunque ha fatto per il Lecce.
A lui un caro saluto ed un in bocca al lupo per il suo futuro, augurandogli di avere quanto prima la possibilità di tornare a lavorare per poter diimostrare il suo valore.
Un “benvenuto” anche al sig. Gotti che, speriamo, aiutato da tutti, ma sopratutto dai
giocatori, possa salvare la stagione del nostro Lecce. A lui “buon lavoro” ed anche un pizzico di fortuna in più.

Vito
Vito
1 mese fa

Hahaha hahaha hihih ma chi è questo ahahaha hihi

Mesciu roccu
Mesciu roccu
1 mese fa
Reply to  Vito

Ecculu eh pampasciune

Antonio
Antonio
1 mese fa
Reply to  Vito

Chi e? nella poca scelta di allenatore hanno preso quello che potrebbe diversificare dal vecchio allenatore in quanto il problema di questa squadra è il gol. Il resto è fantasia.

1996
1996
1 mese fa
Reply to  Vito

Già non la guardi da decenni la serie a, ce sapi tie

papas
papas
1 mese fa

Benvenuto Mister, la sua presentazione ha fatto un’ottima impressione. FORZA RAGAZZI, RIALZIAMOCI INSIEME ‼️ 💪💛❤️

Leccemio
Leccemio
1 mese fa

Forza Mister Lecce è con te’!

Articoli correlati

"Gotti avrà dalla propria parte la tranquillità che deriva dai risultati positivi ottenuti in tre...
Le parole dell'ex: "Anche nei miei anni i tifosi furono speciali e determinanti"...

Dal Network

Il centrocampista equatoguineano ha parlato dell'importante match in programma domenica contro la squadra di Luca...
Piove sul bagnato in casa Salernitana, prossima alla retrocessione in B dopo una stagione disgraziata:...
L'ex portiere, tra le altre di Chievo Verona e Palermo, ha detto la sua sulla...

Altre notizie

Calcio Lecce