Resta in contatto

Approfondimenti

Vera Ramirez: l’ascesa veloce e l’eredità pesante

Conosciamo meglio il 20enne terzino sinistro, ad oggi pronto a giocarsi una maglia con Marco Calderoni grazie agli exploit con la maglia della Nazionale colombiana.

La notizia, già nell’aria, è arrivata in giornata. Bryan Vera Ramirez è il primo acquisto del Lecce 2019/2020. La società giallorossa lo preleverà a titolo definitivo (i dettagli saranno resi noti domani dopo le visite mediche) in ossequio a quanto comandato spesso dalla società, alla ricerca di calciatori di proprietà per cercare di mettere in piedi un progetto tecnico di lunga data.

LE SIRENE. Brayan Vera è uno dei nomi nuovi, anzi nuovissimi del calcio sudamericano. Il classe 1999, ha conquistato la ribalta internazionale da pochi mesi. Si evidenzia questo fatto perché i Leones, club di appartenenza del difensore, militano nella seconda divisione nazionale dopo la retrocessione del 2018. La scintilla-Vera Ramirez è scattata durante il Sudamericano Under 20, tradizionale manifestazione americana di calcio giovanile frequentata dai club di tutta europa.

Vera, selezionato nella Colombia, ha occupato la fascia sinistra del quartetto difensivo e ha disputato 8 match su 9, saltando solo l’ultimo appuntamento con l’Uruguay per squalifica. Le prestazioni nel torneo hanno fatto drizzare le antenne a numerosi osservatori, provenienti soprattutto dall’Europa. Si è già detto dei fari del Fenerbahce puntati su di lui a seguito del probabile trasferimento di Ali Kaldrim.

IL MONDIALE. La conferma in maglia Cafeteros è freschissima, e arriva dal Mondiale U20 che si concluderà domenica con la finale tra Ucraina e Corea del Sud. La Colombia giunge fino ai quarti e cede il passo soltanto agli europei, vittoriosi sull’Italia di Pinamonti nella semifinale.

E Vera? Titolarissimo. 435′ giocati su 480′ disputati dalla Colombia. All’occorrenza, il laterale può essere impiegato anche da difensore centrale. La statura (180 cm) c’è. Se si pensa oggi alle dichiarazioni rese da Meluso una volta tornato dalla Polonia, sede della kermesse, si potrebbe insinuare che Angulo e Arroyo siano i primi nomi balzatigli in mente per “depistare” l’interesse verso Vera Ramirez, “vero” (nomen omen) prospetto cerchiato in rosso nel soggiorno. Chissà.

Bryan Vera Ramirez è un calciatore forte fisicamente e ordinato dal punto di vista tattico. La posizione in campo gli consente di non disdegnare la fase offensiva. Liverani chiede molto dispendio energetico ai suoi terzini, vedasi conclusione di stagione dello stachanovista Calderoni. L’esplosività di Vera, 2 assist nel Sub20, potrà fare al caso del tecnico.

LEONI INFELICI. Partiamo dai dati di club. Alla voce presenze con i Leones, retrocessi nella seconda divisione nel 2018, c’è il numero 1, ma non perché Vera sia uno scarto buttato nel dimenticatoio. Il lungo impegno nazionale ha impedito la partecipazione alle prime partite dell’edizione 2019 della Liga Aguila.

La formula del campionato colombiano, divisa in Apertura, con soli match d’andata tra le 19 squadre più i clasicos, e Clausura, con le migliori 8 a sfidarsi per il titolo, è diversa dalla europea. L’ultima presenza ufficiale con il club risale al 13 marzo 2019, nel match di Coppa Nazionale contro l’Envigado. 90′ disputati nello 0-0 finale. L’ultimo posto collezionato dalla formazione gialloverde, quindi, ha così fatto finire in anticipo le gare della scorsa Serie A colombiana.

GIOCHIAMOCI SU. La presenza su FIFA 19 del campionato colombiano può dare (si scherza eh…) una piccola mano per capire di che pasta è fatto il nuovo terzino del Lecce. Le statistiche, riportate a sinistra dal sito fifaindex.com, costruiscono Vera Ramirez come un grande atleta, migliorabile sotto il punto di vista tecnico. Paura dell’effetto-bidone? Stiamo calmi. Il noto videogioco, programmato nella scorsa estate, non poteva tenere conto dell’ascesa del ragazzo.

I numeri totali danno un overall rating (indice sintetico totale) di 57 (pochino…) con potenziale di 73 raggiungibile nella modalità carriera. L’anno prossimo, probabilmente, avremo degli aggiornamenti.

Luis Muriel FiorentinaEREDITA’ PESANTE. Vera è chiamato a continuare una tradizione dei colombiani a Lecce che ha due predecessori illustri. Era l’estate del 2011 quando Carlo Osti, chiamato a costruire la rosa a disposizione di Eusebio Di Francesco con pochissimi euro, prelevava in prestito due ragazzi dalle belle prospettive: erano Luis Muriel e Juan Cuadrado.

Sul futuro dei due c’è poco da dire, ma le basi per una gran carriera poggiarono giocoforza sul campionato di Serie A disputato a Lecce e concluso con la retrocessione nonostante la rimonta disperata tentata da Serse Cosmi. Bryan Vera Ramirez, all’atto della firma del contratto domani probabilmente sarà reso edotto di ciò.

Chi ha voglia di vederlo all’opera potrà snocciolare l’analisi tattica fatta nel seguente video di LaPizarraDelDT, dove si rammenta che: “È un giocatore di calcio che mostra un certo equilibrio quando gioca, mostrando sicurezza dietro e determinati comportamenti quando attacca. Deve perfezionare alcuni dettagli, specialmente nella fase offensiva, ma è un giocatore con ottimi valori”. Condivideremo il pensiero o saremo subito stupiti?

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti