Resta in contatto

Calciomercato

Yilmaz blocca Ersoy. E il Galatasaray prova a beffare il Lecce

Solo uno slot disponibile per gli extracominutari e i giallorossi sono costretti ad aspettare sviluppi per il loro primo obiettivo. Il difensore, così, si allontana.

Il mercato del Lecce, che ha già messo nero su bianco cinque trattative e vede una sesta, quella relativa a Lapadula, in fase di definizione, si prende una pausa in Turchia. Sì, perché dalla penisola anatolica, come arcinoto, provengono due dei principali obiettivi giallorossi, Burak Yilmaz ed Ertugrul Ersoy. Gli innesti di Vera prima e Shakhov poi hanno tuttavia occupato due dei tre slot disponibili per gli extracomunitari. I turchi appartengono alla stessa categoria, e la conseguenza è presto detta: o Yilmaz o Ersoy.

Nelle gerarchie di Meluso e Liverani, in cima c’è, ovviamente, l’attaccante, sogno estivo del calciomercato del Lecce. Della trattativa per il bomber della Nazionale biancorossa vi abbiamo raccontato ogni dettaglio, e lo stato attuale registra una situazione di attesa nell’eventualità di una rescissione contrattuale tra Yilmaz e il Besiktas. Più complicato, invece, che i giallorossi, che pure vantano il sì del calciatore, possano rialzare la loro offerta al club turco.

Trattativa vivissima, dunque, ma che necessita pazienza da parte dei soggetti interessati, soprattutto sponda Lecce. Tutto nella norma in tempi di mercato estivo. Gli effetti di questo necessario attendismo su Yilmaz hanno però dei risvolti non su tutte le operazione di casa Lecce, ma sicuramente su quella relativa ad Ersoy.

Da Istanbul arrivano infatti aggiornamenti circa il sorpasso del Galatasaray sul Lecce per il capitano dell’Under 21 turca. Il club più prestigioso del Paese avrebbe messo infatti sul piatto del Bursaspor ben tre milioni, convincendo i biancoverdi a far restare Ersoy nella madrepatria. Non solo: anche Fenerbahce e Bordeaux non mollano la presa, e per il Lecce si fa tutto più difficile. Sempre più probabile, dunque, che l’attenzione del ds Meluso viri su altri lidi, magari concentrando le forze tutte su un elemento più navigato in chiave Serie A come Giangiacomo Magnani.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Calciomercato