Resta in contatto

News

Eventuale alternativa a Mancosu, è già corsa a due per l’Inter

Al netto delle operazioni in entrata da definire nelle ultime settimane, Fabio Liverani ha delineato le gerarchie sulla trequarti, prospettando anche un cambio di modulo.

Marco Mancosu è l’indisponibile numero 1 nel gruppo giallorosso. Il capitano, fuori già nei primi giorni di ritiro per un guaio al polpaccio, non ha letteralmente svolto il cuore della preparazione precampionato, allenandosi in differenziato anche in queste due prime settimane di rientro in sede.

L’allenatore, nella lunga conferenza stampa di ieri, ha affrontato il nodo infortunati, minimizzando comunque le preoccupazioni collegandole agli alti carichi di lavoro avuti in quel di Santa Cristina. Specificatamente per il centrocampista sardo, il trainer ha rivelato che il risentimento è figlio anche di un piccolo problema portato avanti già dalla fine dello scorso campionato.

C’è ottimismo per un suo recupero in vista di Inter-Lecce del 26 agosto, ma l’ex Genoa non ha nascosto le alternative. I profili che al momento sono in grado di sostituire il capitano solo, al momento, Jevhen Shakhov, pronto ad adattarsi in tale ruolo, e Simone Lo Faso.

L’ucraino, appunto, non giocherebbe in una posizione a sé naturale, ma, viste le sue caratteristiche tattiche, sarebbe un prezioso equilibratore nel cuore del campo vista anche la difficoltà della partita del Meazza, dove si dovrà anche distruggere il palleggio della mediana di Antonio Conte.

Il classe 1998 giunto dal Palermo, invece, rappresenta la carta più sbarazzina. La sua attitudine offensiva si sposerebbe con un tentativo di giocare a viso aperto sul rettangolo verde della Scala del calcio.

In ultima istanza, e lo sarà anche per tutto il campionato, Liverani non ha escluso il cambiamento di modulo dal tanto amato 4-3-1-2. Sempre di concerto con le operazioni in entrata che saranno definite dal management, l’allenatore ha parlato di 4-2-3-1 e 4-3-3, soluzioni che metterebbero al centro della strategia adottata il gioco sulle fasce.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News