Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Sticchi senza giri di parole: “È uno schiaffone che ci può servire”

Non cerca alibi Presidente Saverio Sticchi Damiani che segue la linea dura per una squadra che definisce lontana parente di quella che può realmente essere

SERATA AMARA.Una serata amara come solo il calcio sa regalare. C’era grande entusiasmo, tanta gente, la Serie A, lo stadio nuovo e questo sport è stato vietato perché oltre al risultato siamo stati anche molto carenti  dal punto di vista della prestazione. Era la serata sbagliata per sbagliare partita”.

SCONTRO DIRETTO. “Oggi era importante, ora però non possiamo crocifiggerci altrimenti rischiamo di fare danno, ci lecchiamo le ferite e ripartiamo. Siamo ripartiti dalle sconfitte in C possiamo farlo in A, quindi dobbiamo essere solidi e non perderci di morale e capire che siamo all’inizio. Questa squadra è lontana partente di quella che può dire la sua in A. Oggi non mi è piaciuto nulla, non mi è piaciuto l’approccio mentale, fisico la superficialità in alcune giornate. E’ uno schiaffone che ci può servire. Rimango convinto che per le qualità dell’organico e dell’allenatore non possiamo essere quelli di questa sera”.

STOP AL MERCATO.Finalmente finisce il mercato se ci sarà l’opportunità faremo qualcosa per concludere questa campagna acquisti. Finiamo dei palare di mercato e iniziamo a parlare solo di calcio giocato, perché a mio avviso alcune lacune sono emerse non perché sono lacune strutturali ma perché abbiamo fatto proprio poco

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Che voto merita il mercato invernale del Lecce?

Ultimo commento: "Ma non puoi pretendere di essere un oracolo chiaroveggente sensitivo,pranoterapeuta, cartomante,e se ti dovessi sbagliare?????dove ti vai a..."

Gol dell’anno 2022, vince il siluro di Colombo che ha fatto tremare il Maradona (VIDEO)

Ultimo commento: "Giusto non abbassare la guardia, i conti si faranno alla fine, complimenti fin'ora più che meritati ma guai a scendere in campo convinti che..."

SONDAGGIO – Pallone d’oro giallorosso, chi è stato il miglior calciatore del Lecce 2022?

Ultimo commento: "La fascia da capitano la merita Hiulmand. Grandissimo calciatore di buonissima visione di gioco."
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News