Resta in contatto

News

QL – Tiribocchi: “Liverani ha trasmesso la cultura del gioco propositivo”

“Dopo il Milan e dopo la Juventus, comincerà il vero campionato del Lecce con la serie di scontri diretti”, ha affermato l’ex attaccante giallorosso.

Simone Tiribocchi, ex giocatore del Lecce, ora commentatore per Dazn, analizza a Il Quotidiano di Lecce le sette partite dei giallorossi in campionato.

ATALANTA-LECCE.La squadra salentina all’inizio non era entrata in gioco. Poi ha provato a prendere in qualche modo le misure, ma l’errore di Lucioni che ha spianato la strada a Zapata è stato una mazzata. E dopo il secondo gol di Gomez non c’è stata partita. Con l’Atalanta l’idea iniziale del Lecce mi pare che fosse quella di un gioco palla veloce. Ma l’Atalanta di questi tempi è davvero di un altro pianeta”.

GIOCO DEL LECCE.Liverani ha trasmesso al Lecce la “cultura” calcistica del gioco propositivo, d’attacco. Ha vinto così l’anno scorso. Ha giocato grandi partite a Torino e con la Spal, ha avuto i suoi buoni venti minuti anche con l’Inter. È stata propositiva sbagliando le occasioni propizie. Per me fa bene a continuare. Certo, l’atteggiamento può essere adeguato alle situazioni. A volte nella bagarre ci sta che il difensore butti via il pallone. Ma questo dipende non solo dal tecnico ma dai calciatori che devono sapere quando è il momento. I sei punti hanno un loro valore, rispetto al difficilissimo calendario”.

MILAN E JUVENTUS.Dopo il Milan che magari sarà diverso da quello odierno, con un nuovo allenatore in panchina, dopo la Juventus, comincerà il vero campionato del Lecce con la serie di scontri diretti. E lì la squadra offensiva potrebbe avere il suo gioco. Importante che non perda i contatti, che non finisca con l’agevolare le altre se dovessero avere un distacco tale da autorizzarle ad un gioco difensivo, magari in funzione del pareggio. Ci sarà da battagliare”.

SOSTA.Era accaduto già con il Torino. Liverani ha bisogno di disporre della rosa al completo per i ricambi necessari. Quando sono entrati Babacar e Farias, hanno fatto movimenti interessati, si sono cercati. Babacar, anticipando il diretto avversario ha conquistato tanti falli. Liverani non aveva ricambi a centrocampo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Con olivieri in campo giochiamo sempre con un uomo in meno io da profano me ne sono accorto come mai i responsabili non riescono a vedere"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Hai perfettamente ragione"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Vucinic una "punta di diamante" la definizione corretta ."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Classico di chi non sa argomentare, girarla sul piano personale. Il tuo? Solo pregiudizio e necessità di sentirsi duro e puro senza averne fisiologia..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ottima scelta quella di ingaggiare quelli tra loro che possono ancora lavorare per il Lecce, anche se piu di lavoro dovremmo chiamarla passione"
Advertisement

Altro da News