Resta in contatto

Settore giovanile

QdL – Siviglia: “La forza di questa squadra è il gruppo”

“L’imbattibilità che dura da sette giornate si spiega solo così: ho utilizzato tutta la rosa, quindi so che tutti stanno facendo qualcosa di importante, di inaspettato”, ha affermato l’allenatore giallorosso.

Sebastiano Siviglia, allenatore della Primavera giallorossa, commenta sulle pagine de Il Quotidiano di Lecce, le performance della massima formazione giovanile salentina.

LECCE-PERUGIA 1-1.È stata una partita un po’ strana, perché a fine primo tempo si contavano già due sostituzioni del Perugia e una del Lecce per infortunio. Una partita sempre in equilibrio, loro, tranne una punizione parata da Petrarca, non hanno fatto grandissimi tiri in porta, si è giocato prevalentemente a centrocampo. Noi abbiamo cercato di fare il nostro gioco, anche se non siamo riusciti mai a trovare la stoccata vincente”.

OSPITI IN DIECI UOMINI.Dopo l’espulsione del loro portiere e il calcio di rigore abbiamo provato a spingere ulteriormente ma loro giocavano sui venticinque-trenta metri ed era veramente difficile trovare una soluzione. Abbiamo provato, negli ultimi minuti, a scavalcare i reparti e abbiamo avuto due/tre occasioni da gol. Per come si era messa la partita, considerato un palo nel primo tempo e la traversa nel secondo, e il salvataggio nel finale su Maselli, la vedo come un punto guadagnato. E sono contento perché i miei ragazzi non si danno mai per vinti”.

IMBATTIBILITA’ DOPO 7 GIORNATE.La forza di questa squadra è il gruppo. Ho utilizzato tutta la “rosa”, quindi so che tutti stanno facendo qualcosa di importante, di inaspettato: l’Ascoli ha solo tre punti più di noi: ha vinto sei partite e ne ha persa una, con noi. Cerchiamo di mantenere il suo passo”.

TESTA AL FROSINONE.E’ una squadra ostica, molto simile al Perugia, anche nell’assetto, il 3-5-2. Loro cercano di portare parecchi giocatori nella metà campo avversaria, lavorano molto in ampiezza, perché gli esterni avanzano molto: non sarà una partita semplice, occorrerà ribattere colpo su colpo. Il Frosinone ha voglia di vincere, perché da un po’ di tempo non gli capita. Ma noi sappiamo quali sono le nostre qualità”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Settore giovanile