Resta in contatto

Pagelle

Le pagelle del Brescia: Spalek entra e spacca tutto. E Torregrossa cammina su un Lecce leggero

Brescia-Lecce, le pagelle biancazzurre: il capitano toglie la scena a Balotelli. Tonali e Bisoli perfetti, Chancellor e Alfonso muri.

Alfonso 6,5 – La difesa lo protegge benissimo, e quando non ci arriva lui si mette in proprio. In tre casi nega la marcatura al Lecce

Sabelli 7,5 – Si rifà dell’espulsione che nell’ultimo Lecce-Brescia indirizzò il match in favore dei giallorossi con una prestazione monstre. Ottimo dietro, viaggia a mille per tutto il match e confeziona dal nulla l’assist per Torregrossa

Chancellor 7  – Riserva al Lecce la sua miglior gara dell’anno. Un gol facile facile ma non solo: annulla La Mantia per tutto il match, concedendogli una sola netta palla gol

Mangraviti 6,5 – L’inizio è in salita e Lapadula gli fa vedere i sorci verdi. Pura illusione, perché il giovane sale in cattedra e ne esce alla grande

Mateju 6 – Tantissima sofferenza dall’inizio alla fine, dalla sua parte il Lecce sfonda spesso pur non concretizzando mai. Tiene come può, rinunciando alla fase offensiva

Bisoli 7 – Non ne sbaglia una. Viaggia a mille per tutto il match, guadagna palloni a non finire e il suo pressing rende impossibile il palleggio agli avversari

Tonali 7 – Sulla falsariga di Bisoli, ma con più qualità. Il palleggio del Brescia non è di quelli indimenticabili, è semplice ma è efficace: quanto basta per annientare il Lecce

dall’80’ Viviani sv

Ndoj 6 – Meno insidioso dei colleghi di reparto, ma fa ammonire più di un giallorosso. Il risultato, però, lo costringe a chiedere il cambio

dal 29′ Spalek 7,5 – Impatto devastante sul match. Il suo ingresso fa avanzare il baricentro del Brescia e mette in difficoltà un Lecce che appariva in controllo. Decisivi il tocco che offre a Chancellor il più facile dei gol e l’inserimento per la gioia personale che decide il match

Romulo 6,5 – Da subito spina nel fianco della difesa giallorossa, un po’ il contrario di quello che fa Shakhov dall’altra parte. Costantemente in pressing e in inserimento, Gabriel gli nega almeno due gol

Torregrossa 8 – Formato attaccante completo, perfetto. Si prende calci e falli, ci mette la grinta e dà saggio delle qualità che ogni attaccante dovrebbe avere entrando nei tre gol. Di testa fa da sponda a Spalek nel gol di Chancellor, poi da rapace riceve l’assist di Sabelli e insacca e infine sposta Rispoli aprendo al tris bresciano

dal 70′ Martella 6 – Copertura difensiva per il finale

Balotelli 6 – Con un Torregrossa così, lui si limita al compito. Qualche fallo fatto, tanti subiti e un gol sfiorato da fuori

All. Corini 7,5 – Stravince il duello con Liverani, fa due su due dal rientro in luogo di Grosso e rilancia le quotazioni del Brescia. Una gara dominata dai suoi, andati sul velluto anche grazie ai troppi errori del Lecce, ma al contempo bravi a sfruttarli

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Con questi voti…sembra il Barcellona 😂😂😂

Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Durante una marinata da scuola x assistere agli allenamenti del LECCE, mentre i calciatori facevano riscaldamento intorno al campo, GRIDAI..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Cuore giallorosso e salentino verace. Sempre pronto a rimarcare l’amore per le sue origini e per l’US Lecce (vero Conte?). Il ritorno come..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Un sogno che speriamo ritorni con un giovane di pari valore"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Pagelle