Resta in contatto

News

QdP – Giacomazzi: “Il Lecce per salvarsi deve essere corto e compatto”

“A centrocampo sul piano numerico manca qualcosa, una volta che son venute meno le aspettative su Imbula”, ha affermato l’ex calciatore giallorosso.

Guillermo Giacomazzi parla del Lecce a Il Quotidiano di Puglia.

LECCE-UDINESE.Contro l’Udinese, ad un primo tempo positivo, è seguito il tono spento della ripresa anche per via del vento che ha favorito la squadra più forte fisicamente. So bene quanto sia difficile fare risultato in A appena arrivi dalla serie B. Ma l’ultimo Lecce non è quello di qualche tempo fa. La serie A comporta cattiveria agonistica, pragmatismo, non concedere molto, solidità. Ci sono momenti nei quali non ci si può preoccupare di essere belli. Bisogna essere più corti, compatti, per salvarsi bisogna fare bene le due fasi, quella offensiva e quella difensiva. E l’allenatore deve avere a disposizione i giocatori per adeguare il gioco all’avversario e ai diversi momenti della gara”.

PROBLEMA CENTROCAMPO. “A centrocampo sul piano numerico manca qualcosa, una volta che son venute meno le aspettative su Imbula. La società ha già detto che il mercato porterà rinforzi in difesa e a centrocampo. Non è facile, purtroppo, trovare gli uomini giusti a gennaio. Anche in attacco la squadra ha pagato squalifiche ed infortuni, ma ha sette giocatori a disposizione. Certo se va via qualcuno, bisogna pensarci”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News