Resta in contatto

News

FIFA: “Scadenze al 30 giugno? No a modifiche unilaterali dei contratti”

Il massimo organismo calcistico mondiale ha redatto un documento, denominato FIFA Covid-19 FAQ, per suggerire ai club le linee guida sulle scadenze dei contratti a crisi Coronavirus in corso

SUGGERIMENTI. 17 pagine di domande, altrettante di risposte: un documento redatto dalla FIFA suggerisce ai club di tutto il mondo le linee guida per gestire le scadenze contrattuali al prossimo 30 giugno. Una situazione anomala, data dalla crisi Coronavirus, che costringerà società e tesserati a dialogare sugli accordi già stipulati. Tutto questo al fine di concordare un allungamento straordinario, dato che i campionati a quella data potrebbero essere ancora in corso.

NO INGERENZE. La FIFA, in un comunicato che annuncia l’iniziativa, ha dichiarato che auspica non si verifichino decisioni unilaterali e che non intende intervenire in tal senso, limitandosi a suggerire i comportamenti da attuare. Inoltre, sarà possibile tesserare subito dei giocatori provenienti da campionati che hanno già annunciato la conclusione della stagione: ad esempio, Belgio e Olanda.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Avevo 18 anni quando arrivo barbas a lecce qundo lo vidi allo stadio dissi al mio amico questo e in fuoriclasse e cosi fu grande beto💛❤️"

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Pedro Pablo.. un grande professionista.. ricordo i suoi gol.. soprattutto quello a Bari su punizione quando mancavano pochi minuti alla fine e..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Tanti sono i ricordi. I gol ..le sgroppate sulla destra..in particolare ricordo il gol al volo di destro a Cremona. Vincemmo 1-0 e fu una vittoria..."

Anselmo Bislenghi

Ultimo commento: "Nonnogol!"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Mirko, Grande evasore"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News