Resta in contatto

News

Baldieri: “Le promozioni con Pisa e Lecce gli apici della mia carriera. In questa città…”

L’ex attaccante giallorosso ha concesso un’intervista a Supernews.it ripercorrendo la sua carriera calcistica, indimenticabile per la crescita nella cantera della Roma e per le annate con vittorie a Pisa e Lecce.

LA MAGLIA AZZURRA. Con Paolo Rossi detengo il record di 5 gol consecutivi nell’Under 21? Ho saputo di questo record da poco. E’ una soddisfazione, esattamente come quella di aver giocato nell’Under 21 della Nazionale. Ai miei tempi, i giovani non si consideravano precocemente campioni, mentre oggi c’è questa tendenza. Credo, inoltre, che una delle differenze principali tra gli under dei miei anni e quelli di adesso sia la concorrenza: nel calcio di oggi, i giocatori italiani devono confrontarsi con altri giovani talenti stranieri, quindi diventa più difficile emergere.

LE GIOVANILI DELLA ROMA. “Sì, sono stati anni bellissimi. Giannini l’ho rivisto a Roma due anni fa. Cerchiamo di mantenere i contatti, anche se diventa complicato nel momento in cui ognuno prende la propria strada. Io, in particolare, non essendo rimasto nell’ambiente calcistico, ho più difficoltà a mantenere intatti i rapporti con tutti i miei ex compagni. Tuttavia, quando c’è la possibilità di risentirsi o rivedersi, sembra che il tempo non sia mai trascorso. La Roma di oggi? Sfortunata in quest’ultimo periodo. Quello che mi lascia perplesso è il numero di infortuni. Se in una squadra gli infortuni sono frequenti, c’è qualcosa che non va

LA PROMOZIONE CON IL LECCE. “Il 2-1 vincente sulla Lucchese? Lo ricordo bene. Io ero in panchina, entrai in partita nel secondo tempo. Avevamo una squadra ben costruita, eravamo compatti e anche molto amici. A Lecce ho stretto tante amicizie, che riesco a mantenere vive dal momento che in questa città ci vivo. Una di queste è quella con Pierluigi Orlandini. E’ stata un’esperienza bellissima quella salentina, e ancora ricordo la gioia della promozione a fine gara”.

IL RICORDO CALCISTICO PIU’ EMOZIONANTE. “Non ne ho uno in particolare. Tutti, a proprio modo, sono stati irripetibili. Se devo scegliere, il ricordo della promozione con il Pisa e con il Lecce. Sono stati due bellissimi momenti”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Luca vedi che mazzone era un allenatore non giocatore.....ahahahah"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Con la maglia giallo-rossa fece impazzire un certo Cabrini (LECCE 2 JUVE 0 con gol suo) Kekko ha i colori giallo-rossi nel cuore è e sarà per sempre..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Grandissimo"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News