Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Padalino: “Che carattere il Lecce, ma la Fiorentina è abituata alle pressioni. Mancosu, Tachtsidis e Falco mi sono piaciuti…”

L’allenatore foggiano, doppio ex di Lecce e Fiorentina, parla della partita in programma mercoledì ai microfoni di Tmw

PRESENTAZIONE DELLA GARA. “Il Lecce? Saranno sei giorni fondamentali. Dopodomani si affronteranno due squadre con necessità di punti. La Fiorentina non sta attraversando un momento strepitoso, ieri ha acciuffato il pari in extremis ma ha carattere, come il suo allenatore. Serviranno ad entrambe le squadre freddezza e lucidità. Non dovranno farsi prendere dallo stress della necessità dei punti. Da questo punto di vista la Fiorentina è più abituata avendo giocatori che da più tempo militano in A”.

LECCE IN RISALITA. “Sì, la vittoria contro la Lazio ha fatto scoccare una scintilla e ora la squadra ci crede. E’ arrivata una iniezione di fiducia per giocarsela fino in fondo. Chi mi è piaciuto di più quest’anno? Credo che Mancosu abbia fatto la differenza. E’ partito dalla C con me quando ero tecnico del Lecce. E già all’epoca ci chiedevamo se poteva avere lo stesso spessore anche in categorie superiori. E’ un sardo, testardo, ottimo professionista e sono contento per lui e per la sua carriera. Mi sono piaciuti anche altri giocatori come Falco e Tachtsidis ma soprattutto Mancosu”

TECNICO VIOLA. “Chi alla Fiorentina in caso di mancata conferma di Iachini? Occorre un tecnico che abbia polso e conoscenza della piazza e dei tifosi. Serve qualcuno che abbia entusiasmo e voglia di condividere momenti di gioia e di dolore”.

IDEA SPALLETTI. “Non so se la Fiorentina possa assecondare le sue richieste o se lui vuol mettersi in discussione, a meno che non gli venga allestita una grande squadra. Non la vedo una soluzione possibile, mi sembrano due mondi distanti. La Fiorentina viene fuori da stagioni non entusiasmanti e con una rosa non da primi posti e dall’altra parte ci sono le esigenze di Spalletti di giocare per obiettivi a lui abituali. Significherebbe dover rifondare la Fiorentina. Oggi non mi sembra che ci siano i presupposti per una Fiorentina da Champions”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News