Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Lecce si scioglie al primo scontro diretto. Incidente di percorso che ci sta o siete preoccupati?

Giallorossi sommersi dal tris di un Brescia ben più coriaceo, concentrato e di carattere. Il passo indietro rispetto al pre-sosta è netto.

Dopo le ottime impressioni ed indicazioni che le prime uscite stagionali avevano lasciato, il Lecce si blocca inciampando a Brescia, e facendolo come peggio non poteva, con un netto 3-0 al passivo. Da salvare c’è davvero poco: i giallorossi hanno provato a fare la gara, sono stati spesso sul punto di lasciarci lo zampino (il gol annullato ingiustamente a Meccariello valeva il pari) ma sono mancati proprio sul più bello. Siamo solo all’inizio di un percorso lungo e tortuoso, ma Corini deve immediatamente porre rimedio a questi deficit caratteriali da non ripetere.

Ora tocca a voi, come sempre, raccontarci delle sensazioni che il match vi ha lasciato, esprimendovi sull’argomento.

Lascia il tuo commento sotto questo articolo nella discussione aperta tra tifosi giallorossi.

Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
3 anni fa

Da risolvere: 1) Calderoni deve fare un po di panchina. Zuta è più completo x le due fasi 2) Regista urgentemente….con Majer spostato in mediana 3) Falco a dx 4) modulo 4312
O 352.5) a Brescia è si è vista un’ammucchiata come fanno i bambini alla scuola calcio

Corrado
Corrado
3 anni fa

Nell’ultimo campionato fatto in B (che a fine anno ci ha visto promossi), alla terza partita non avevamo 4 punti ma 2, frutto di due pareggi e una sconfitta (Benevento, Salernitana e Ascoli), ma sembravamo meritare di più: gioco piacevole e fluido, Mancosu trequartista, che in fase di non possesso ci dava un po’ di copertura in più a centrocampo e un riferimento in più in impostazione. La squadra era reduce da un campionato vinto in C e giocava con la testa leggera e soprattutto col medesimo allenatore dell’anno precedente. Tacendo delle assenze e del problema regista o di Listosky a mezzo servizio (e si sapeva), quest’anno non solo è nuovo l’allenatore (e lo schema di gioco), ma anche molti dei ragazzi e molti sono giovani. Una partita poi e sempre determinata da episodi, che girando in un modo o in un altro, cambiano umore, convinzione, sicurezza, coraggio e gambe di tutto il collettivo. Aspettiamo con pazienza che Corini faccia il suo lavoro.

Antonio
Antonio
3 anni fa

CORVINO E SOCIETÀ HANNO DETTO PER OGNI RUOLO 2 GIOCATORI E CONTINUANO A PRENDERE PER CULO
OGGI CORVINO SI E CORRETTO
SIAMO UN CANTIERE APERTO IN UNA SOLA SESSIONE DI MERCATO NN POTEVO FARE TUTTO
SERVE UN TERZINO DESTRO UN ALTRO CENTRALE E 2 CENTROCAMPISTI DI VALORE
GENNAIO È LONTANO I SVINCOLATI CHIEDONO UN SACCO DI SOLDI
E STICCHI E SOCI NN HANNO UNA LIRA MA NN PASSANO LA MANO…..E DE PICCIOTTO SI E ROTTO I COGLIONI E SE NE VA VIA!!!!!!
(A GIORNI L’ANNUNCIO MA GIA SI SAPEVA)

Requenzino
Requenzino
3 anni fa

Ieri abbiamo visto un Lecce con tre problemi fortemente penalizzanti che hanno condizionato la prestazione, la mancanza del terzino destro di ruolo, l’assenza di un valido regista e la presenza di uno Stepinsky che è riuscito a farci rimpiangere Babacar. Nonostante questi macigni abbiamo avuto più possesso palla, fatto il doppio dei tiri del Brescia al quale è andato tutto bene, tre tiri tre gol e gol valido subito ingiustamente annullato sul 1-0. Per cui sono fiducioso che quando avremo tutti a disposizione ed in forma potremo toglierci belle soddisfazioni. Personalmente poi spererei di tornare a vedere il 4-3-1-2 più adatto ai giocatori che abbiamo.

paolo
paolo
3 anni fa

Ovviamente è ancora presto per dare un serio giudizio. Ieri, e fermiamoci a ieri, l’impegno c’è stato ma la tanto evidente confusione e mancanza di organizzazione mi ha molto proccupato. Sicuramente una volta risolto il problema del play il gioco, specie a centrocampo, migliorerà e ne beneficerà anche l’attacco. Ma una prestazione così povera, checchè ne dica Corini, anche sul piano dell’atteggiamento, lascia tanta delusione e amaro in bocca

Fernandinho
Fernandinho
3 anni fa

Svegliaaaaaa

Manlio Giaracuni
Manlio Giaracuni
3 anni fa

È ancora presto, ma servono miglioramenti immediati sul piano dell’atteggiamento

Articoli correlati

In occasione della sconfitta contro la Juventus, gara che ha accentuato la crisi dei ciociari,...
La passione della tifoseria giallorossa non si ferma dopo i recenti risultati negativi...

Dal Network

Il patron della Lazio e senatore di Forza Italia vuole cambiare il ruolo decisione della...
Queste le parole del numero uno del Napoli, raccolte da Gazzetta.it, sul momento economico finanziario...
Calcio Lecce