Resta in contatto

Approfondimenti

Con Corvino è di nuovo multinazionale Lecce. Cinque le nuove nazioni “sbarcate” in giallorosso

Dopo diverse annate all’insegna del Made in Italy, il Via del Mare è tornato fucina di calciatori provenienti, per il momento, da tutta Europa.

L’acquisto, formalizzato nel week-end, da parte di Morten Hjulmand, ha portato a Lecce una nuova “bandiera” calcistica, quella della Danimarca. Si tratta addirittura della quinta nazione, nell’attuale stagione, che  annovera per la prima volta nella storia un suo calciatore nelle fila giallorosse. Nei precedenti mesi si era registrati infatti gli esordi salentini per Polonia (Listkowski-Stepinski), Scozia (Henderson), Macedonia (Zuta e ora Nikolov) e Spagna (Rodriguez).

Un trend di certo non casualmente coinciso con il ritorno alla guida della direzione tecnica giallorossa di Pantaleo Corvino. Un dirigente capace di portare nel Salento talenti overseas come Chevanton, Giacomazzi, Ledesma, Vucinic, Bojinov, Konan per citarne alcuni, e che non ha mai lesinato di affiancare alle promesse locali e italiane anche scommesse straniere per il settore giovanile. Una strategia da sempre suo marchio di fabbrica, la cui linea è ben chiara sin dal suo approdo al fianco della nuova dirigenza.

Così il Lecce, che complice la recente caduta in Serie C si era concentrato soprattutto su un mercato ed una rete scout Made in Italy, ha ritrovato una caratteristica multinazionale. Quest’ultima ha portato l’attuale rosa a contare, ultimi arrivi inclusi, ben 14 stranieri di 12 nazionalità diverse in giallorosso. E potrebbe non essere finita qui.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Nanai78
Nanai78
1 mese fa

Vi siete dimenticati la Svezia

Salvatore Papadia
Papas
1 mese fa
Reply to  Nanai78

Lo zio Bjorkengren 🙂

Gabriele De Pandis
Editore
1 mese fa
Reply to  Nanai78

Bjorkengren non è il primo svedese del Lecce. Prima di lui ci sono stati il compianto Klas Ingesson e Ofere.

Salvatore Papadia
Papas
1 mese fa

In questo senso hai ragione! 🙂

RosarioBiondonelcuore
RosarioBiondonelcuore
1 mese fa

Grande lavoro Ziu Peu

Ivan
Ivan
1 mese fa

Secondo me avremo grandi soddisfazioni, giovani che potranno crescere e fra qualche anno essere patrimonializzati

RDN
RDN
1 mese fa

Confido molto sula linea verde adottata dalla societa. Non avere fretta e lasciarli crescere ed aspettare

Gioars
Gioars
1 mese fa

Grande Pantaleo sei il numero 1 sta creando il vivaio per il futuro del Lecce

Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Grande come uomo e come allenatore.. meritava grandi squadre.."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Hai ragione. Ricordo un tiro di Beto Barbas dalla trequarti del campo, preso al volo dal portiere avversario all’altezza dello stomaco, che si..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Con la maglia giallo-rossa fece impazzire un certo Cabrini (LECCE 2 JUVE 0 con gol suo) Kekko ha i colori giallo-rossi nel cuore è e sarà per sempre..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti