Resta in contatto

News

Ascoli, Eramo: “Mio nonno morì d’infarto durante un Bari-Lecce. Venerdì darò di più”

Le dichiarazioni di Mirko Eramo, il centrocampista bianconero originario di Acquaviva delle Fonti e cresciuto nel Bari, raccolte dai colleghi di PicenoTime.

“Per me Lecce-Ascoli sarà una partita particolare. Ho perso mio nonno in occasione di una gara delle giovanili, un derby Bari-Lecce. Avevo 15 anni, giocavo nelle file del Bari e durante la partita ci furono dei tafferugli in tribuna che si fecero molto accesi. Mio nonno era venuto a vedermi giocare e per lo spavento fu colto da infarto. Morì in ambulanza durante il tragitto verso l’ospedale. Per me è una ferita mai chiusa anche se è trascorso tanto tempo. Ci ho messo una piccola pietra sopra, ma è stato un dolore grande. E’ chiaro che questo episodio mi farà tirare fuori qualcosa in più nella partita di venerdì. I tre punti sarebbero un bel regalo, una vittoria da dedicare a nonno Giuseppe”.

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
30 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Che dichiarazione del caz

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

..e cosa centra..ci farà tanti gol..🤔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Scommetto che era quel 0-4

Rico
Rico
23 giorni fa

Ma perché nn pensi a giocare?
E lascia stare i morti..

Bepi
Bepi
23 giorni fa

Ti ho sempre apprezzato come giocatore, ma questa dichiarazione potevi risparmiartela!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Dispiace per quello che accadde da professionista quale sei avresti dovuto tenere dentro le tue emozioni e fare la tua partita alla fine avresti esternato le tue emozioni sempre se ve ne daremo l’occasione. A comunque forza grande Lecce 💛❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Senza cervello

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Sinceramente peccato per il nonno…. Mi spiace…. Ma Bari Lecce era e sarà sempre così….. Detto questo starai più agguerrito?? Bene fatte sutta …. Edimu quantu vali

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Giuseppe Tartaglia come mai non hai lasciato un commento?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ha ricordato un episodio spiacevole! Non ci vedo nulla di male. Sicuramente nemmeno avete aperto l’articolo. Sempre cu sti commenti de tifosotti frustrati.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Giulio Quintana Davide Peruzzi Giuseppe Romano Alessandro Romano Marra Antonio Gianfranco Garzia 😱😱😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ma qualche volta sapete guardare oltre il vostro naso???? fosse stato contrario l’avreste beatificato. un minimo di equilibrio, ma mi rendo conto sia troppo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ma cosa centra..comunque pensiamo a noi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Quista e bella roba de pacci. Dispiace si per il tuo nonno tanto di rispetto , ma tie te piava cauci nculu pe cosa dici. Pampasciune

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Spero che ti venga una diarrea cronica in campo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Occhio in caso ti viene a te…🤘

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ma questo è cogl……..allo stato puro.

Pasquale Tripaldi
Pasquale Tripaldi
23 giorni fa

Mha

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

E nu te suicidi frate miu! Disagio allo stato puro lmt!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Datte fuecu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Tanto di cappello a tuo nonno, ma tie statte attentu casomai rimani a lecce !!! 😂😂 ( ne serve uno Cu porta u sicchiu de l’acqua )

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Datti fuoco Compa’

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Cugghiune

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Li muerti toi e de nonnuta nfame…

Gioventu' Giallorossa
Gioventu' Giallorossa
22 giorni fa

Yalcin, Mancosu, Maggio, Rodriguez e tanti saluti a tuo nonno

Maurizio
Maurizio
22 giorni fa

Non si può tirare in ballo la vita di un caro congiunto per trovare motivazioni in una partita di calcio. Di tafferugli ne sono pieni gli stadi e i campi dei settori giovanili, purtroppo… Di certo tuo nonno assistette ad uno spettacolo indecoroso. Avrai tante occasioni per dedicargli una rete e penso che in passato tu lo abbia già fatto. Pur rispettandoti permettimi di dirti che sei stato inopportuno e con poco tatto a fare queste dichiarazioni. Amo il calcio, sono tifoso del Lecce ma rispettoso degli avversari cosa che insegno ai miei allievi.

Lupiae nel cuore
Lupiae nel cuore
22 giorni fa

Ma che caz…… di dichiarazione, il solito barese bocca larga che mette in piazza vicende private ma per favore pensa a giocare va e cerca di essere serio e taci… che gente ragazzi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Ti dovresti solo vergognare…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Frate meu… e non te scarri nu parite subra?
Ma al posto de Lu cervello 🧠 teni praterie de putrasino…

Carlo
Carlo
21 giorni fa

Spàrate!!!

Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Grande come uomo e come allenatore.. meritava grandi squadre.."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Hai ragione. Ricordo un tiro di Beto Barbas dalla trequarti del campo, preso al volo dal portiere avversario all’altezza dello stomaco, che si..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Con la maglia giallo-rossa fece impazzire un certo Cabrini (LECCE 2 JUVE 0 con gol suo) Kekko ha i colori giallo-rossi nel cuore è e sarà per sempre..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un grande ottima visione di gioco nel centrocampo dell'epoca."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Una classe cristallina"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News