Resta in contatto

News

Ascoli, Eramo: “Mio nonno morì d’infarto durante un Bari-Lecce. Venerdì darò di più”

Le dichiarazioni di Mirko Eramo, il centrocampista bianconero originario di Acquaviva delle Fonti e cresciuto nel Bari, raccolte dai colleghi di PicenoTime.

“Per me Lecce-Ascoli sarà una partita particolare. Ho perso mio nonno in occasione di una gara delle giovanili, un derby Bari-Lecce. Avevo 15 anni, giocavo nelle file del Bari e durante la partita ci furono dei tafferugli in tribuna che si fecero molto accesi. Mio nonno era venuto a vedermi giocare e per lo spavento fu colto da infarto. Morì in ambulanza durante il tragitto verso l’ospedale. Per me è una ferita mai chiusa anche se è trascorso tanto tempo. Ci ho messo una piccola pietra sopra, ma è stato un dolore grande. E’ chiaro che questo episodio mi farà tirare fuori qualcosa in più nella partita di venerdì. I tre punti sarebbero un bel regalo, una vittoria da dedicare a nonno Giuseppe”.

31 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
31 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News