Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Monza, Diaw: “Vincerle tutte e centrare la promozione in Serie A. Le prime 8 possono farcela tutte”

L’attaccante del Monza Davide Diaw, che salterà per squalifica la sfida dell’ex al Pordenone, ha parlato della situazione in casa biancorossa sulle colonne de Il Cittadino.

SI’ AL MONZA. “Ho subito accettato l’offerta biancorossa e sono venuto di corsa. Stiamo parlando di una società con grandissime ambizioni che punta a vincere il campionato, considerato il mio percorso e la mia età era un’occasione irrinunciabile”.

OBIETTIVO. “Dobbiamo cercare di vincere tutte le partite per raggiungere l’obbiettivo. Ed è anche quello che stiamo facendo, perché la classifica dice siamo ampiamente in corsa per il traguardo prefissato. Per raggiungerlo definitivamente dobbiamo migliorarci allenamento dopo allenamento e continuare ad alzare il livello perché questo è un campionato difficilissimo e ci sono tante squadre competitive”.

RIVALI. Secondo me le prime otto possono provare tutte a centrare la promozione diretta, ma a parte l’anno scorso, quando il Benevento ha ammazzato il campionato, in Serie B è sempre stato così. Si decide tutto verso la fine e già solo questo fa capire quanto sia faticoso mentalmente rimanere con la testa in tutte le partite. Però in questo Monza vedo anche questa qualità mentale. Chi mi ha impressionato di più tra le rivali? All’andata la Spal ci ha messi in difficoltà con il Pordenone, ma basta vedere i risultati per capire che tutte possono vincere ovunque. E poi a gennaio in tante si sono rinforzate con giocatori forti di categoria e una squadra materasso non esiste”.

Approda su ForzaMonza.it per restare aggiornato sui biancorossi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Sei stato un grande. E che dire di quelle punizioni di collo esterno. Magiche"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima di scrivere di sor Carletto dovevate sentire lui e stato citato tutto ma le sue vere origini. Fu scoperto da Costantino Rozzi e le vere gesta la..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Il talento più puro che abbia indossato la maglia giallorossa..."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario