Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

Maggio: “La nostra forza? Un gruppo ampio e forte. Alle altre non ci penso”

Il terzino giallorosso punta sulla rosa lunga per affrontare questo finale di stagione e non vuole pensare a quello che accade in casa delle dirette concorrenti Monza e Salernitana.

FINALE BOLLENTE. Per noi queste ultime quattro gare sono importantissime perché facendo bene ci potrebbe permettere di vivere un futuro molto positivo. Non sarà semplice perché affronteremo squadre che hanno ancora degli obiettivi. Dobbiamo essere consapevoli delle nostre forze. Prima di tutto conta allenarsi bene per poter sfruttare le qualità della nostra rosa che è molto ampia e importante. Già a partire contro il Cittadella dobbiamo iniziare a cogliere punti”.

ASSENZA DEL PUBBLICO. In questo momento per noi è importante stare tranquilli. Stiamo vivendo un momento particolare e il pubblico ci manca da tanto tempo, questo è un aspetto che abbiamo oramai messo da parte, la loro vicinanza la sentiamo. Adesso conta essere un gruppo unito. Conta essere tranquilli e pensare a noi stessi, oggi siamo padroni del nostro destino”.

RENDIMENTO. Sono contento del mio percorso qui a Lecce, ho sempre dato il massimo e ho provato a dare una mano a chi ne ha bisogno. Con il mister mi trovo benissimo, mi piace tanto perché parla tanto con i giocatori e ci mette tranquillità e serenità e questo fa si che ci possa permettere di avvicinarci a queste gare nel miglior modo possibile”.

SALERNITANA E MONZA. Non ci penso a cosa accade nelle altre squadre, per noi conta veramente poco, oggi l’unica cosa che conta è preparaci bene e finire questo campionato nel miglior modo possibile”.

ATTEGGIAMENTO. Servirà attenzione e concentrazione fino all’ultimo minuto, dobbiamo evitare pericolosi cali di tensione come avvenuto nella gara contro il Chievo Verona in cui abbiamo rischiato di compromettere quanto di buono fatto nel corso della prima frazione di gioco”.

ARMA IN PIU’. E’ importante che oggi siamo tutti a disposizione del mister, abbiamo avuto qualche problema nelle partite precedenti, ma ora siamo tutti e il mister ha la possibilità di cambiare giocatori senza però variare il livello di qualità in campo. Questo è importantissimo soprattutto se si giocano quattro gare in così poco tempo”.

PROMOZIONE. Sarebbe un risultato in più nel corso della mia carriera. Io vivo per arrivare a degli obiettivi. Quando ho scelto Lecce sapevo che c’era una società ambiziosa che punta a grandi palcoscenici. Sono contento del mio percorso. Manca ancora però qulche settimana per tirare le somme”.

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La capolista continua a vincere e lo fa anche con le seconde linee in casa...
Uno dei pochi motivi per ricordare positivamente Lecce-Inter 0-4 è l'esordio in Serie A del...
Le statistiche della gara persa ieri con la squadra di Simone Inzaghi aggiungono poco alla...

Dal Network

I campani restano al palo anche nella partita casalinga contro il Monza. Parole senza filtri...
Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Il difensore leccese, condottiero della difesa degli azzurri toscani, ha parlato a Radio Serie A...
Calcio Lecce