Resta in contatto

News

GdM – Lima: “Il Lecce saprà ripartire, ma servirà una campagna acquisti all’altezza”

L’ex centrocampista del Lecce ha detto la sua sul momento del club salentino alla Gazzetta del Mezzogiorno (intervista di Antonio Calò).

PROSSIMA B. “Quello 2021/2022 sarà un campionato di serie B ancora più competitivo. Numerose società punteranno al salto in A, dalle tre retrocesse Parma, Benevento e Crotone al Monza, dalla Spal al Brescia, senza tralasciare altre realtà che intendono attrezzarsi molto bene come il Pisa e la Reggina. Se il Lecce vorrà, a sua volta, candidarsi a recitare nuovamente da protagonista assoluto ed a provare a conquistare la promozione dovrà portare a termine una campagna acquisti all’altezza, muovendo i passi giusti in entrata ed in uscita. Penso che Corvino non stravolgerà il gruppo attuale, ma si limiterà a modellarlo alle esigenze tattiche del nuovo allenatore provando a portare nel Salento le giuste individualità”.

MERCATO. “Le ambizioni dipenderanno anche dal budget a disposizione, in quanto per arrivare agli elementi utili a fare compiere alla squadra un ulteriore salto di qualità servono le risorse economiche. Né è pensabile di ingaggiare troppi atleti provenienti da altri campionati che, pur bravi, avrebbero fatalmente bisogno di un po’ di tempo per integrarsi e per conoscere le dinamiche del calcio italiano, senza dubbio molto più tattico degli altri tornei che si disputano in tutto il mondo. Servirà qualche difensore che faccia crescere l’asticella nel pacchetto arretrato ma il resto dovrà farlo mister Baroni con le sue scelte tecnico-tattiche. Perché quando una formazione subisce troppe reti significa che manca l’equilibrio complessivo”.

PASSATO. “Era l’estate 1999, il Lecce mi voleva ed io volevo il Lecce e la Serie A italiana ma lo Zurigo, il mio club dell’epoca, non voleva lasciarmi andare. Mi presentai insieme al direttore a casa del mister Raimondo Ponte, che non intendeva aprirci, ma non mi detti per vinto. Gettai una pietra verso l’abitazione e questo gesto fece capire all’allenatore che facevo sul serio. Raggiungemmo l’intesa che avrei disputato altre due partite e che poi sarei stato ceduto al sodalizio salentino”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Franz
Franz
9 giorni fa

Grande Francisco.💪💛❤

Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Avevo 17 anni. Andai ai funerali. Nella Chiesa di S.Antonio a Fulgenzio era impossibile entrare. Fuori c'era tutta la città per l'ultimo omaggio...."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Grandissimo Kecco anche come allenatore...non ha la fortuna di altri... però è vero anche che in quella circostanza lo ricordo benissimo il..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "MAZZONE , IL MAESTRO , IL PROFESSORE DEGLI ALLENATORI , DI TUTTI GLI ALLENATORI. Grande educatore, e padre di tutti i ragazzi che ha allenato. Grinta..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "'Grande Beto"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Talentuoso attaccante,anche creativo ed efficace"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News