Resta in contatto

News

Corini sul caso Chievo: “Spero il verdetto sia ribaltato”

L’ex allenatore del Lecce ha fatto la storia della compagine clivense da calciatore. Nei giorni più bui della storia gialloblu, con il club escluso dalla B ormai nel baratro, la Gazzetta dello Sport ha intervistato proprio il trainer bresciano.

Soffro ed esprimo vicinanza a una società che mi ha dato tanto. Confido nell’ultimo grado, spero che il verdetto sia ribaltato. Un ricordo con il Chievo? La partita perfetta la giocammo a San Siro il 15 dicembre 2001, contro l’Inter di Vieri e Ronaldo il Fenomeno, avversari formidabili. C’era tristezza, da pochi giorni era scomparso l’avvocato Prisco, il mitico vicepresidente interista. Vincemmo per 2-1 (gol di Corradi e Marazzina, ndr). Il nostro gioco fluiva a meraviglia. Alla fine abbracciai Gigi Delneri, che creò tanta bellezza. Diventammo la seconda squadra di molti italiani. Quel calcio oggi funzionerebbe ancora: pressioni, pressing, movimenti coordinati. Facevamo benissimo il fuorigioco, anzi troppo bene: forse certi cambiamenti successivi della regola vennero approvati pensando a noi. Che squadra, quel Chievo“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News