Resta in contatto

News

Coda: “I tifosi puntano su di me, voglio ripetermi. Il Lecce può seguire l’esempio dell’Empoli”

L’attaccante del Lecce Massimo Coda ha parlato direttamente dal ritiro precampionato di Folgaria.

RITIRO E GRUPPO. “Siamo in una fase iniziale in cui noi, più esperti, dobbiamo far integrare al meglio i nuovi arrivi. Soprattutto dobbiamo aprire la mente un po’ tutti per seguire al meglio il neo staff tecnico ed assimilarne quanto prima le idee. Il ritiro va avanti bene. Noi cerchiamo di fare subito nostre le idee del mister per poi metterle in pratica al meglio”.

NUOVI FOCUS. “Personalmente riparto dalla forza dei 22 gol realizzati lo scorso campionato, consapevole che i tifosi puntano tanto su di me e con loro la società. Questo mi dà la carica giusta per cercare di ripetermi anche quest’anno”.

VIA DEL MARE. “La spinta del pubblico è ciò che ci è mancato nella passata stagione, soprattutto nelle sfide decisive. Sono certo che di avrebbero dato e che ci daranno una grande mano, standoci vicini ed aiutandoci a fare il massimo. Da avversario mi ha sempre impressionato il Via del Mare. Ci ho giocato due volte, era un’atmosfera unica e ad ogni gol c’era un’esplosione incredibile di gioia e passione”.

TATTICA. “Essendo io l’unica punta, devo essere bravo a svariare su tutto il fronte d’attacco. Devo sempre farmi trovare pronto perché devo essere quello che, con l’appoggio, dà il via alle azioni. Sicuramente ci sarà un dispendio energetico importante, ma anche in passato mi ha dato grandi soddisfazioni. Ti dà grande responsabilità questa posizione, ma è un peso che a questo punto della mia carriera voglio togliermi”.

BARONI. “E’ un piacere ritrovarlo, in Serie A è stato lui a volermi. L’ho trovato carico, motivato e secondo me ha l’esperienza giusta per non farci commettere errori passati”.

ATTACCO. “Adesso dobbiamo trovare l’intesa giusta per fare le giocate. Ognuno deve saper interpretare più ruoli. Secondo me manca ancora qualche pezzo, ma ci siamo”.

IL GOL. “Soprattutto nelle amichevoli di solito ci tengo a far gol. Forse quest’anno sto soffrendo un po’ di tiro per i carichi di lavoro. Tuttavia so quanto è importante e so anche che uno con il mio fisico di solito ci mette un po’ a carburare”.

SERIE B. “E’ un campionato imprevedibile e quest’anno lo sarà ancora di più. Favorite? E’ scontato dire Monza e Parma, ma si vede spesso che chi fallisce la promozione l’anno prima poi fa un campionato migliore. L’Empoli ce lo ha dimostrato, speriamo di poter fare altrettanto”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News