Resta in contatto

Approfondimenti

Barreca atteso dalla conferma ad Ascoli

Vista la mancata convocazione di Antonino Gallo, ancora non al top, nell’importante trasferta marchigiana si profila la seconda presenza dall’inizio per il terzino di proprietà del Monaco.

Seconda partita d’alta quota per Antonio Barreca sulla corsia sinistra della retroguardia del Lecce. Dopo la prestazione positiva resa nel 3-0 sul Monza, il 26enne si prepara a scendere ancora in campo dal primo minuto anche in casa dell’Ascoli, distanziato un solo punto in classifica dal Lecce. La continuità d’impiego è il primo obiettivo che Barreca desidera raggiungere dopo aver scelto la Serie B e il club giallorosso per rinvigorire una carriera che al Torino è stata condita da capitoli importanti che gli hanno aperto le porte del Principato, dove ha anche esordito in Champions League.

Il gioco sulle corsie è nevralgico negli equilibri richiesti da mister Baroni, espressosi spesso sulle cosiddette “catene” di fascia. Barreca si trova spesso ad agire in compagnia di Di Mariano, l’uomo-copertina del momento in casa Lecce. Durante le varie partite, seppur per spezzoni limitati, non sono mancate però le inversioni di fascia degli esterni offensivi. In tal caso, il laterale attaccherà (e difenderà, tocca ribadirlo visti i compiti assegnati da Baroni agli avanti) insieme all’ex SPAL. Le catene di fascia potrebbero essere ancor più importanti nella partita di domani contro l’Ascoli. La squadra di Sottil si disporrà verosimilmente con il 4-3-1-2 molto denso a centrocampo e, di conseguenza, il Lecce in fase di possesso sarebbe chiamato a manovrare molto e iniziare l’azione nelle zone libere lasciate sulle corsie.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti