Resta in contatto

News

Sticchi: “Ricevere un premio così adesso ha ancora più valore. La squadra? Si sta consolidando”

Il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani ha parlato del Collare d’Oro ricevuto dal CONI, ma non solo, ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com.

COLLARE D’ORO. “Si tratta di un riconoscimento straordinario, il massimo a cui può ambire un club italiano visto che è riservato a società con una storia ultracentenaria come la nostra. Siamo felici ed orgogliosi e ci tengo a condividere tutto questo con le proprietà e i presidenti che si sono avvicendati prima di me alla guida di questo club e che lo hanno tenuto in vita. Un premio, questo, che acquisisce ancor più valore per quanto vissuto negli ultimi anni da piazze e società anche più importanti della nostra. Dobbiamo renderci tutti conto che niente è scontato, soprattutto nell’era post Covid”.

RIFORMA. “Nell’ultima assemblea di Serie B abbiamo accolto all’unanimità la proposta di riforma che ci è arrivata dalla FIGC. Una proposta che consolida l’organico del campionato cadetto confermando le tre promozioni in Serie A, ma portando da quattro a due le retrocessione in quella che dovrebbe essere la Serie C élite. In questo modo, con meno ansia da retrocessione, le società di B avranno modo di dare più spazio ai giovani: una cosa che in questo momento è un rischio difficile da prendersi”.

CAMMINO LECCE. “Lo valuto positivamente. Questa è una Serie B molto equilibrata, durante la quale anche un pareggio assume un valore importante. Qualche rammarico per dei punti persi per strada lo abbiamo, ma siamo comunque soddisfatti. La squadra si sta consolidando nonostante in estate la rosa sia stata ampiamente ringiovanita”.

BRESCIA. “Sarà un turno complicato. Il ‘Rigamonti’ un campo ostico e lo diviene ancora di più in una B che quest’anno avrà molti scontri diretti. Dovremo abituarci velocemente, senza però dare troppo peso alla classifica che attualmente conta in maniera relativa”.

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News