Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

GdS – Coda: “Dzeko un fenomeno. Il mio erede in B? Dico Forte”

In una lunga intervista su La Gazzetta dello Sport il bomber Coda fa le carte agli altri attaccanti della B e pensa già alla Serie A con il Lecce: alcuni stralci

L’ATTACCANTE PIU FORTE DA SFIDARE –  “Guardavo Dzeko in tv e non capivo, non mi piaceva… Poi l’ho visto dal vivo e devo dire che è un fenomeno. Adesso vorrei vedere Vlahovic da vicino, uno che comunque sembra forte anche in tv…”.

IL PROSSIMO CAPOCANNONIERE IN B – “L’ho promesso a Francesco Forte, spero che il prossimo Paolo Rossi lo vinca lui. O Alfredo Donnarumma, lo merita”.

I GIOVANI IN B – Credevo che uno tra Lucca, Colombo e Mulattieri, dopo l’ottima partenza in campionato, arrivassero in fondo, diciamo attorno ai 15 gol. Forse hanno sofferto la pressione, ci sono state grandi aspettative su di loro e si sono fermati: è l’unica spiegazione che mi sono dato. Comunque è un problema del calcio italiano vedere che in B un giovane non emerge. Chi scende dalla A non sempre fa la differenza? E’ difficile, perché se vai in B vuol dire che stai giocando poco e devi trovare il ritmo partite, soprattutto se sei ‘fisico’. Se a Benevento rimane Lapadula, il capocannoniere sarà lui. Novità? Brunori mi piace e se il Sassuolo manderà in B Moro può essere anche lui interessante”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News