Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Settore giovanile

Lecce Primavera, altra vittoria e terzo posto Burnete e Daka mandano ko l’Udinese

Due gioielli nell’ultima parte di gara consentono alla squadra di Coppitelli di vincere ancora ed avvicinare la vetta.

E’ sempre un super Lecce Primavera, bravo a battere fuori casa un’Udinese ostica a dispetto della posizione in coda alla classifica per 0-2. Match sudato dunque, non spettacolare e che ha visto premiato chi meglio ha saputo fare nelle fasi decisive della gara. Ancora una volta a spiccare è la solidità difensiva dei salentini: appena un gol subito in sei gare e la classifica sorride eccome, visto il terzo posto a -1 dalla vetta.

Nel primo tempo i giallorossi partono bene e dopo nemmeno sette minuti Berisha ha l’occasione per sbloccarla, calciando fuori un pallone ricevuto dal settore destro. Il Lecce prova a spingere soprattutto a sinistra con Salomaa, fermato in extremis in un paio d’occasioni. Cresce l’Udinese e la sfida si equilibra in tutto e per tutto, con le difese a farla da padrona e lo spettacolo a latitare.

Dopo l’intervallo ed il Lecce ad accelerare, pur mostrandosi inefficace negli ultimi venti metri. Al sessantesimo solo un salvataggio sulla linea nega la gioia del gol a Munoz, autore di un velenoso tiro-cross. Rete ospite che giunge comunque cinque minuti più tardi è l’autore è Burnete che riceve al limite, se la porta sul mancino e disegna una traiettoria stupenda poco sotto l’incrocio. La rete sveglia i friulani, che in due occasioni chiamano alla respinta Borbei, sempre pronto a dire di no. Subito prima del novantesimo Daka impegna Di Bartolo che si distende e respinge, salvo arrendersi proprio all’albanese in pieno recupero. Il diagonale nel classe 2004 fissa così il risultato sullo 0-2.

IL TABELLINO:

Udinese-Lecce 0-2

Udinese: Di Bartolo, Guessand, Cocetta, Abankwah, Centis, Campanile (46′ Pejicic), Iob (86′ Russo), Semedo, Abdalla (68′ Basha), Asante, De Crescenzo. A disp.: Mecchia, Porzio, Di Lazzaro, Accetta, Nwachukwu, Nuredini, Armani, Caiazzo. All. Sturm

Lecce: Borbei, Pascalau, Hasic, Salomaa (68′ Daka), Vulturar, Burnete (86′ Russo), Berisha, Dorgu, Munoz, Samek, Mommo (46′ Corfitzen). A disp.: Moccia, Leone, Abdellaoui, Carrozzo, Minerva, Kausinis, Borgo, Perricci. All. Coppitelli

Arbitro: Sig. Rinaldi di Bassano

Marcatori: 65′ Burnete (L), 92′ Daka (L)

Ammoniti: Centis (U), Dorgu (L)

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Settore giovanile