Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

Bentornato Toni! Barak al Via del Mare da avversario dopo i sei mesi leccesi

Antonin Barak, acquistato dalla Fiorentina dal Verona a fine calciomercato, giocherà contro il Lecce per la prima volta dopo la sua parentesi.

Il legame con il Lecce, Lecce e il Salento è e resterà per sempre forte. Sono bastati sei mesi ad Antonin Barak per innamorarsi di una terra che professionalmente gli ha permesso un rilancio che sa di nuova nascita. Nel gennaio del 2020, l’allora d.s. Meluso concluse all’ultimo l’acquisto in prestito dall’Udinese dove, dopo la stagione 2018/2019 segnata dalla lombalgia, Barak non trovava spazio alle dipendenze di Gotti. Curiosamente, l’ultima presenza in campionato del nazionale ceco con le Zebrette è stata proprio a Lecce: un solo minuto in campo al posto di De Paul, firmatario del successo. Poi, dopo i 90′ in Coppa Italia da capitano per il commiato (Juventus-Udinese 4-0), l’avventura nel Salento.

Con Fabio Liverani, Barak ha trovato subito posto da mezzala nel 4-3-1-2. L’esordio? Da sogno. Il sinistro vincente al 19′ raddoppiò la rete di Deiola e contribuì alla prima vittoria in casa della stagione 2019/2020, capitolo iniziale del tris di vittorie che fece sperare i tifosi giallorossi nel pre-lockdown. I 2 gol e 1 assist messi a segno in 16 presenze non sintetizzano a dovere la tanta sostanza messa da Antonin nell’economia di un centrocampo che nell’estate 2020, visti i ritmi serrati della stagione da concludere con cambiamenti regolamentari, ha faticato non poco.

Dal saluto dopo la retrocessione, Barak non ha mai nascosto i sentimenti positivi che lo legano al Salento. Con la moglie Nikola, oltre alla luna di miele, il calciatore è spesso tornato tra le vie di Lecce e, in estate, è stato anche ospite del presidente Saverio Sticchi Damiani. In un’intervista a un giornale ceco c’è stata anche la confessione di voler, un giorno, tornare a giocare con la maglia giallorossa nel, testuali parole “posto più bello d’Italia”.

In due stagioni con il Verona, Barak ha avanzato il suo raggio d’azione divenendo un formidabile centrocampista d’inserimento (18 reti in 63 partite di A) e, dopo tante sirene di mercato (Napoli, Tottenham e altre big), è stata la Fiorentina ad accaparrarsi le sue prestazioni per 16 milioni. In occasione della promozione in A, non poteva mancare il post celebrativo, con congratulazioni all’amico Majer autore del gol che ha aperto le porte della vittoria al Lecce. Ora, anche se il momento no della Fiorentina non concede spazio, giustamente, a troppi romanticismi, il ritorno da avversario. Senza dubbio, nel Salento ci saranno solo applausi per il guerriero biondo Antonin.

Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ci sono anche venuti e saponara come ex

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se l’arbitro fa l’arbitro come si deve ci sarà una bella partita se poi vogliono far vincere la Fiorentina che e in crisi allora inutile giocare speriamo in bene del Lecce

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

speriamo non segni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Però questa volta non segnare,ti prego !!! 😅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lunedì sarà un avversario da fermare e soprattutto vincere finalmente la prima partita.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

C’è anche Saponara ex ci avrebbero fatto comodo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cosi legato che cerchera’ di far gol, poi magari non esultera’, la Fiorentina vuole vincere a Lecce, per salvare la panchina e risolvere la crisi, la Lazio vincendo a Cremona 4 a 0 porto’ a Lecce una Cremonese vogliosa di vincere (quasi ci riusciva), adesso lo stesso potrebbe ripetersi con la Fiorentina, con la differenza che se la Fiorentina va in vantaggio, difficile riprenderla, dopo 4 gol presi dalla Lazio avranno le maglie strette in difesa. In ogni caso da Pugliese forza Lecce.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quanto ci avrebbe fatto comodo quest anno…coi suoi inserimenti e la sua tecnica

Ernesto
Ernesto
1 anno fa

Era meju se non ncera

Articoli correlati

Lecce-Inter, le pagelle: Ramadani e Touba, errori clou. Almqvist gira a vuoto, quasi tutti sotto...
La capolista prende a schiaffi la squadra di D'Aversa, colpita alla prima occasione e molle...
Più dubbi sulle fasce offensive, dietro Touba preferito rispetto a Blin. Ecco le scelte dei...

Dal Network

I campani restano al palo anche nella partita casalinga contro il Monza. Parole senza filtri...
Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Il difensore leccese, condottiero della difesa degli azzurri toscani, ha parlato a Radio Serie A...
Calcio Lecce