Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Garanzia con Corini e il contributo alla promozione in A: Bjorkengren saluta il Lecce

Lo svedese lascia il Salento dopo due anni e mezzo (contando gli ultimi sei mesi fuori rosa) e la gioia del salto nella massima serie dell’anno passato

Corsa, polmoni e umiltà senza strafare. In silenzio e con sacrificio, John Bjorkengren si è speso nelle sue due stagioni da calciatore del Lecce. La prima esperienza italiana del 24enne si è chiusa oggi con il trasferimento a titolo temporaneo con diritto di opzione al Brescia. Il Lecce, che lo ha acquistato dal Falkenbergs nell’estate del 2020, ha conservato la recompra in caso di futura cessione dal Brescia.

Bjorkengren ha esordito in Serie B con il Lecce proprio contro le Rondinelle (0-3 al Rigamonti il 16 ottobre 2020). Con Corini, lo svedese, bloccato dal coronavirus nel girone d’andata, ha trovato continuità a cavallo tra le ultime gare del girone d’andata e l’inizio del ritorno. Passato al 4-3-1-2 dopo i primi tentativi di 4-3-3, il tecnico di Bagnolo Mella ha collocato Bjorkengren alla destra del regista (Tachtsidis prima, Hjulmand poi) per fare legna alle spalle del trequartista. Alla ricerca prioritaria della giocata semplice, John si è sacrificato con tanto dispendio per limitare i danni della fase difensiva del Lecce coriniano, tallone d’Achille di una squadra che comunque ha risalito la china alla grande nel 2021.

Nel periodo migliore del Lecce 2020/2021, Bjorkengren è stato un titolare inamovibile: sempre in campo dal 1′ dalla 22° giornata alla 37°, comprendendo quindi il calo nel tour de force di maggio precedente ai playoff, dove lo svedese ha giocato la gara di andata contro il Venezia per poi lasciar spazio a Nikolov e Majer al ritorno. Nella regular season, con minutaggio di 1712′ in 22 presenze), Bjorkengren ha festeggiato il primo gol da calciatore del Lecce il 1 novembre 2021 spingendo in rete il pallone del temporaneo 2-0 al…Brescia, la squadra delle prime volte italiane di John.

Nel 2021/2022, Bjorkengren ha giocato molto meno (914′ su 22 caps), dando il suo contributo di corsa e copertura quasi sempre a partita in corso. Il dispendio energetico richiesto da Baroni alle mezzali ha scaturito il suo costante ingresso seppur con un minutaggio inferiore. Il 1 novembre 2021, Bjorkengren ha segnato il secondo gol nel 3-1 al Cosenza, una delle nove gare in cui è partito dal primo minuto. Festeggiata la promozione in A, Bjorkengren, non rientrante nei piani della direzione tecnica, è rimasto fuori rosa in attesa di una collocazione. Dopo sei mesi ai margini, ora il Brescia del giochista Clotet permette il rientro sotto i riflettori e una seconda chance in Italia.

Subscribe
Notificami
guest

13 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Franz
Franz
1 anno fa

Auguroni e arrivederci a presto John.💪💛❤

Un 0-4 è per sempre
Un 0-4 è per sempre
1 anno fa

Che peccato gran lottatore, altro danno causato da Baroni.

Pirata giallosso
Pirata giallosso
1 anno fa

Su…ca

Un 0-4 e' per sempre
Un 0-4 e' per sempre
1 anno fa

Lu dannu lu tieni ancapu

Luca
Luca
1 anno fa

Auguri ragazzo!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande dispiacere, ma è giovane ed era giusto trovare una soluzione che gli garantisse continuità in campo. In bocca al lupo.

Corrado
Corrado
1 anno fa

Può crescere, giocando più spesso

Giannuzzo
Giannuzzo
1 anno fa

Buon giocatore, speriamo riesca a realizzarsi perché lo merita.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

In bocca al lupo ! 👏👏👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Peccato…meglio lui di Helgason

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

“Grande”professionista…

Antony
Antony
1 anno fa

Ragazzo intelligente,bravo e umile

Cri
Cri
1 anno fa

Buon giocatore avrebbe meritato più spazio,molto meglio di Helgason ed Askildsen! Peccato

Articoli correlati

lecce empoli pierotti
Mister Gotti dovrà fare a meno dello zambiano, titolare di base nel ruolo di ala...
Il 17 aprile 2011, i giallorossi di De Canio rimontarono alla fine il doppio passivo...
Sei gare ancora da disputare e tutto aperto per conoscere i nomi di chi potrà...

Dal Network

L'ex portiere, tra le altre di Chievo Verona e Palermo, ha detto la sua sulla...
Contro il Milan, l’ex Lorient ha continuato la sua striscia di realizzazioni...

Altre notizie

Calcio Lecce