Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

D’Aversa: “Per fare risultato con l’Inter serve commettere zero errori”

Le dichiarazioni della vigilia del match di Inter-Lecce da parte di Roberto D'Aversa

INTER. “Troveremo una squadra forte, ambiziosa che viene da un’eliminazione. Quindi sotto l’aspetto dell’atteggiamento troveremo una squadra che non può commettere altri errori. Da parte nostra si analizza e ci deve essere la volontà di fare risultato consapevoli che sarà un ostacolo proibitivo. Questo dipende dall’Inter, ma anche da noi. Dobbiamo avere il giusto atteggiamento per avere un risultato importante”.

PRESTAZIONE. “Anche se la vittoria non arrivasse da tempo questo atteggiamento di voglia di fare la prestazione la squadra l’ha sempre messo in campo. Pensiamo al Milan, quando non ci siamo abbattuti e abbiamo ribaltato il match. Poi è chiaro che c’è l’aspetto del morale, quello che di dà entusiasmo e fiducia e per cui la vittoria funge da spinta. L’importante è la compattezza di squadra che è fondamentale per dar valore alle proprie caratteristiche, ovvero quelle di essere sempre propositivi”.

SQUALIFICA. “Mi spiace, non tanto per San Siro in sé che è un grande stadio e per salutare Inzaghi che è un amico. Soprattutto mi spiace non poter sostenere i ragazzi da bordocampo, poterlo fare in primis nei momenti di difficoltà che ci saranno sicuramente. Peccato perché su 5 gialli rimediati 2 erano gratuiti, capita che il quarto uomo ogni tanto voglia fare il fenomeno. Poi le regole vanno rispettate, ovvio”.

TATTICA. “Le idee chiare le ho sempre, poi chiaro che per scegliere attendo sempre perché si valutano più aspetti. Bisogna scegliere anche considerando i seguenti risultati. Con il Frosinone ho utilizzato il doppio mediano anche per le caratteristiche di Blin e Ramadani. Abbiamo centrocampisti dalle diverse qualità”.

LAUTARO. “Cambia l’assenza dell’argentino perché che li sostituirà ha caratteristiche diverse. Ho detto ai ragazzi che non possiamo certo pensare che sarà una gara più facile, sarebbe un grande errore. Non dimentichiamo chi abbiamo di fronte, potremmo fare l’elenco dei giocatori di qualità che hanno. Vengono da una finale di Champions, sono primi. Dobbiamo fare una prestazione oltre il 100%. 

ALMQVIST. “Sta lavorando, purtroppo l’influenza ne ha rallentato il recupero dall’infortunio perché è stato a letto 4-5 giorni”.

BASTONI, DI MARCO, DARMIAN. “Mi fa piacere rivederli dopo gli anni al Parma. Sono arrivati a certi livelli e se lo hanno fatto è perché hanno spessore umano importante oltre che qualità. Faccio loro i complimenti, per me è anche gratificante che siano arrivati a certi livelli. Li saluterò nel parcheggio. Anche nella mia rosa ci sono ragazzi giovani e mi auguro di rivederli in futuro in una grande squadra e che si ricordino dell’allenatore che li ha aiutati a crescere”.

CRESCITA. “Siamo giovani, purtroppo la crescita dei ragazzi passa attraverso il commettere errori. Bisogna contenere gli stessi errori, è chiaro, ma dobbiamo andare avanti sul nostro percorso. Qualche lacuna c’è stata, tuttavia per vincere con il Frosinone vuol dire che una crescita c’è stata. Sull’Inter sappiamo bene che per fare risultati non dobbiamo commettere errori di natura tecnica, tattica e dell’atteggiamento”.

TAROZZI. “Sono in mani sicure perché lo staff l’ho creato io e la prima cosa a cui ho pensato è la scelta dell’uomo prima del professionista. Ho giocato con lui, con Sullo, stessa cosa per gli altri che conosco da tanto. Credo sia gratificante anche per loro, bravi professionisti e brave persone. E’ importante il lavoro di staff”.

Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Rigore non dato
Calcio di punizione inventato
Espulsione di banda
…che fai a Natale? non te la vedi inter lecce??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Forza Lecce bisogna vincere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

fare giocare Strefezza in questa partita non mi sembra il caso…ultimamente troppi errori…non passa la palla li muerti ti Lu Agnone 💛❤️💯

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Mister zero errori è impossibile…
Sudare la maglia quello si.
In tutte le partite bisogna lasciare lapaura di sbagliare a casa e affrontare l’avversario con rispetto e dignità. Poi ciò che viene nessuno lo sa. L’Inter è forte ma noi lo siamo molto di più. Forza Lecce sempre

Damiano
Damiano
2 mesi fa

Forza e onore…💪🏻⚔💛❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Forza mister, forza ragazzi, con rispetto ma senza paura💛❤️💪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Daiiii💛❤💪💪💪💪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Con coraggio mister, poi il risultato pazienza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

forza mister forza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Se fate una bella prestazione, va concretizzata, altrimenti l’Atalanta che Vi sta aspettando da un anno, Vi prendera’ le misure.

Articoli correlati

Il presidente al temine dell'incontro con il Frosinone ha commentato a Tele Rama l'andamento della...
Lo scontro salvezza dello stadio Benito Stirpe termina 1-1. Al gol di Cheddira risponde il...
Il penalty calciato dall'attaccante montenegrino e terminato in porta, decisivo per l'1-1 in casa del...

Dal Network

Bruttissima notizia per l'attaccante degli emiliani e della nazionale...
L'allenatore del Frosinone recrimina per la ripetizione della massima punizione prima mancata da Rafia e...
Il centrocampista giallazzurro ha parlato a Dazn a pochi minuti dal fischio d'inizio...
Calcio Lecce