Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

Caos a Udine. Maignan lascia il campo per i cori razzisti

Cinque minuti di sospensione, con il portiere che ha lasciato il terreno di gioco seguito dai suoi compagni di squadra.

Momenti di tensione durante la partita tra Udinese e Milan. I cori razzisti provenienti dalla curva bianconera hanno spinto il portiere milanista Maignan a lasciare la propria area di rigorea al 33′ e avvicinarsi alla panchina, dove è stato consolato da Stefano Pioli, Kjaer e Theo Hernandez. Dopo aver lasciato il campo, Maignan si è diretto negli spogliatoi, seguito da Adli. Theo Hernandez ha chiamato la squadra dicendo: “Lasciamo il campo”.

La situazione è stata concitata e tesa, con un confronto tra Gabriele Cioffi (allenatore dell’Udinese) che ha affermato: “Da qui non si sente”, e Stefano Pioli che ha risposto: “Dai, lo ha detto tre volte”. Già prima del gol del vantaggio dell’Udinese al 31′, Maignan si era avvicinato al quarto uomo per segnalare cori razzisti. Nonostante gli interventi dello speaker per ripristinare l’ordine, i cori non sono cessati, portando Maignan a prendere la decisione di lasciare il campo.

Il gesto significativo del portiere ha portato l’arbitro Maresca a chiedere a Pioli di parlare con Maignan e convincerlo a tornare in campo. Dopo una pausa di cinque minuti, la partita è ripresa nella Dacia Arena.

Subscribe
Notificami
guest

16 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Giò
Giò
1 mese fa

Che friulani sono…

Lupo Alberto
Lupo Alberto
1 mese fa

In TV hanno parlato di un caso Maignan ma non capivo. Tra poco si andrà su Marte e questi stanno ancora con i cori razzisti, ma che paese siamo?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mah!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

In Africa,con un torneo cosi importante,stanno dando esempio al mondo intero con il tifo…!!Vedo tutte le partite,non si vede un fumogeno,nessuna stranezza e spesso sugli spalti i tifosi sono mischiati,ognuno tifa per se con il suo Folklore…!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vergogna

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Gara da fare perdere a tavolino, campo neutro e porte chiuse fino a fine stagione oltre che una bella multa..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pagliaccio perché è tornato in campo, doveva rimanere negli spogliatoi insieme ai suoi compagni, i razzisti non meritano di
assistere ad una partita di calcio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Scusate ma veramente quelli dell’Udinese lo hanno offeso avendo buona parte della squadra straniera?
Mi sembra molto strano

Antonio
Antonio
1 mese fa

Eppure è vero, i deficienti……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma x cortesia…..siete dei bimbominkia tutti quanti..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Tutta una sceneggiata,come fece Zoro’

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Con l’Udinese dove l’ultimo italiano non me lo ricordo nemmeno!? Ma per favore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ha fatto benissimo!!! Non sarebbe dovuto rientrare!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

In realtà, il giocatore che abbandona deliberatamente il terreno di gioco senza l’assenso dell’arbitro deve essere considerato espulso. Ma a parte questo, continuano a sbagliare i soggetti della Federazione, presenti a bordo campo. Dovrebbero costringere l’arbitro a sospendere le gare, in presenza di questi beceri episodi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ha fatto bene, basta con queste manifestazioni di inciviltà!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È inaccettabile assistere a questi gesti di inciviltà perciò vanno presi seri provvedimenti.

Articoli correlati

In occasione della 26ª e 27ª Giornata della Serie A TIM saranno promosse numerose iniziative...

Nel primo pomeriggio di oggi, la società capitolina ha diramato un comunicato sui buu razzisti...

I versi si sono sentiti distintamente e chiaramente ogni volta che il calciatore del Lecce...

Dal Network

I campani restano al palo anche nella partita casalinga contro il Monza. Parole senza filtri...
Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Il difensore leccese, condottiero della difesa degli azzurri toscani, ha parlato a Radio Serie A...
Calcio Lecce