Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

QdP – Il mal di trasferta ora è un problema

I numeri non lasciano scampo, il rendimento degli uomini di Roberto D'Aversa è un problema a questo punto della stagione

Mal di trasferta è una locuzione fra le più abusate nel mondo del calcio. Tuttavia, è utile a rendere l’idea del momento che sta vivendo attualmente il Lecce. Dei ventiquattro punti totali messi insieme dalla compagine giallorossa fino a qui infatti, ben diciannove sono stati ottenuti fra le mura amiche del Via del Mare. Il ruolino di marcia in trasferta è invece alquanto deficitario. In tredici partite giocate fuori dal Salento il Lecce ha messo insieme appena 5 punti, frutto di altrettanti pareggi (8 invece le sconfitte rimediate). A livello di punti conquistati fuori casa, soltanto Cagliari e Frosinone hanno fatto peggio (3 a testa).
I gol segnati lontano dal proprio stato sono inoltre stati appena 9, a fronte dei 22 incassati. La differenza reti (-13) è migliore solo di quelle di Salernitana (-17), Cagliari (-17) e Frosinone (-20). Le difficoltà in trasferta dei salentini si sono poi accentuate negli ultimi tempi. Dallo scorso 11 dicembre, data del pareggio di Empoli (1-1), il Lecce fuori casa non ha più conquistato nemmeno un punto. Per di più, dal 2-1 casalingo rifilato al Frosinone il 16 dicembre 2023, i giallorossi hanno disputato nove gare di campionato, tornando alla vittoria solo contro la Fiorentina e inanellando nel mentre un pareggio (con il Cagliari) e 7 sconfitte.
Le partite di Torino e Bologna hanno rappresentato una ulteriore conferma dell’andamento traballante dei giallorossi lontano dalla Puglia.
PROBLEMI IN ATTACCO. In trasferta il Lecce tira meno che in casa: 11.2 conclusioni (3.2 verso la porta avversaria) contro le 15.2 (4.8 nello specchio) casalinghe. Il dato in questione è spesso influenzato da errori tecnici e anche di decisione in fase di ultimo passaggio. Questi ultimi tolgono possibili conclusioni dai piedi degli avanti leccesi. Un’altra possibile spiegazione è legata allo stato di forma di alcuni singoli e questo vale sia in casa che fuori. Giocatori come Oudin, Krstovic, Ramadani stanno performando meno rispetto a qualche mese addietro. Rafia è appena tornato dalla coppa d’Africa. Almqvist deve ancora recuperare pienamente la condizione. Sansone lo si è potuto sfruttare poco per guai fisici. Non avere tutti i giocatori a pieno regime rende problematici anche i cambi a partita in corso. Di recente infatti i sostituti hanno impattato ben poco quando chiamati in causa.
Subscribe
Notificami
guest

36 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma come fai a lamentarti quando in serie A hai occasioni nitide e più facili a segnare che sbagliare eppure riesci a non metterla dentro? E ci si chiede cosa non va?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Solo un po di fortuna

Toni
Toni
1 mese fa

D’Aversa o Corvino dovete giocare con due punte fisse. 4 3 1 2.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cambiare modulo.

Viadelmare
Viadelmare
1 mese fa

Basta guardare il Verona, squadra di calciatori svenduti e in crisi economica, e guardare come si gioca una partita con il sangue agli occhi per salvarsi, prendete esempio, altro che passeggiatori in campo

Leccese
Leccese
1 mese fa
Reply to  Viadelmare

Sono da diverse partite che sostengo che F Aversa deve essere mandato VIA. Mi hanno dato del Barese adesso i sostenitori pseudo tifosi da strapazzo dove siete.

Leccese
Leccese
1 mese fa

D Aversa deve essere mandato VIA altrimenti si retrocede in B.

Viadelmare
Viadelmare
1 mese fa
Reply to  Leccese

Se i giocatori entrano così molli in campo non so se sia colpa di D’Aversa oppure siano loro ad essere scarichi e indolenti

Mirko Brindisi
Mirko Brindisi
1 mese fa

Avanti Lecce, avanti Salento oggi più che mai tutti uniti verso la meta 💛❤

Angelo Lecce
Angelo Lecce
1 mese fa

Senza se e senza ma voi rappresentate tutto il SALENTO grinta e fame alla prossima sugli spalti e in campo 💪

20230610_190919
Nicola
Nicola
1 mese fa
Reply to  Angelo Lecce

Grinta e fame sugli spalti di sicuro…in campo non vedo…né l’una…né l’altra…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

No si tratta di casa o fuori casa,il CARATTERE se ti manca quello fai pochissima strada e spesso e volentieri è mancato proprio quello.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Stipendiati in panchina

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E mutu ruessu 😡😡😡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Tifiamo Lecce con forza e al diavolo tutti coloro che tifano inter iuve milan e tutte le squadre che tifate che non siano il LECCE

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Il mal di trasferta…che ridere…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È il mal di segnare anche le più elementari occasioni.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Il Lecce è una squadra giovane. Se non erro una delle più giovani in età media nel calcio che conta, cioè Italia, Germania, Spagna, Inghilterra, Francia.
Non mi permetto di criticare D’Aversa ma gli manca coraggio a fare giocare la squadra più aggressiva, soprattutto in trasferta.
La partita contro il Torino l’ha fatto vedere. Dal 1° minuto a difendere, a fare giocare l’avversario, giocare per il pareggio. Per me mentalità sbagliata. Non porta nulla perché il Lecce purtroppo un gol lo prende sempre e dopo si sta a rincorrere.
Quando il Lecce cercava allenatore avevo detto che quello ideale sarebbe Andrea Pirlo, che a Genova con la Samp, un club che è all’orlo del fallimento, sta facendo bene come aveva fatto bene con la Juve e con il club turco. A Pirlo piace allenare i giovani, cerca un calcio moderno e non difende dal primo minuto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Purtroppo la presunzione fa’ più danni della forza difficile ammettere di aver sbagliato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi sa che il CORVO abbia sbagliato qualche colpo,e gli sono sfuggiti i mirini che aveva puntato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Manca la qualità per giocare con il 433

Andrea
Andrea
1 mese fa

Rientrare in campo con almeno due sostituzioni fatte! Forza‼️💛❤️💛❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Krhstovic non deve sbagliare gol che un calciatore di serie C metterebbe in rete

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Doppia punta!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dai adesso giochiamo in casa contro l’Inter 😳😳😳😳😳😳

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mo ve ne state accorgendo?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vincere a Frosinone punto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Portare le sagome delle panchine del Via del Mare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cambiare allenatore

Danito
Danito
1 mese fa

D’aversa non ha mai dato un’anima a questa squadra , è per questo che non vinciamo mai in trasferta . Baroni per quanto fosse scarso come allenatore per la serie A , almeno ha dato un’impronta e un carattere . È tutto molto casuale , non programmato … anche le rimonte sono stato frutto degli exploit dei singoli .

Michele Taranto
Michele Taranto
1 mese fa

Come lo scorso anno stiamo passando un periodo negativo, ma l’unità e la forza farà la differenza tutti allo stadio contro l’inter serve tutto il Salento a spingere i nostri 💪

20230610_190919
Luca Lecce
Luca Lecce
1 mese fa

È un momento difficile ma tutti assieme ce la faremo avanti SALENTO 💛❤

Fabrizio
Fabrizio
1 mese fa

Mi auguro che in settimana nessun tesserato o dirigente dica che “non e contro l’inter che dobbiamo fare risultato”…lo hanno detto contro la juve che è stata fermata da empoli, udinese e verona…

Giannuzzo
Giannuzzo
1 mese fa
Reply to  Fabrizio

Infatti come anche io ripeto spesso, se ci si vuole salvare bisogna fare i punti anche contro le grandi e non aspettare gli scontri diretti perché le cose non vanno mai come uno spera

Europa giallorossa
Europa giallorossa
1 mese fa

Proviamo con la cabala, la prossima trasferta il Lecce deve cambiare maglia.
La maglia bianca oltre che a portare male sembra una maglietta da campionato interregionale.
Chi cura l’immagine delle magliette ufficiali topo Gigio?
Ci sono squadre che vendono magliette per il bilancio, noi vendiamo giocatori..

Amedeo
Amedeo
1 mese fa

Infatti, una maglietta da terza categoria e che tra l’altro porta sfiga!

Articoli correlati

Tutto pronto per il supporto video che sarà inaugurato domani in occasione di Lecce-Empoli...
Il tecnico Luca Gotti ha convocato i seguenti calciatori per la gara Lecce - Empoli,...
lecce roma gotti
Le dichiarazioni del tecnico del Lecce Luca Gotti nella conferenza stampa di presentazione di Lecce-Empoli...

Dal Network

Parla l'attaccante: "Finalmente un gol davanti al nostro pubblico! Adesso sto bene, posso dare tanto...
Sotto la gestione del tecnico ex Crotone gli azzurri toscani hanno recuperato molti punti nei...
Termina con un esonero l'esperienza del tecnico bresciano al Renzo Barbera...

Altre notizie

Calcio Lecce