Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Quanto incasserebbero le squadre retrocesse? Ecco come funziona il paracadute

Calcio&Finanza ha delineato con puntualità le tematiche relative al paracadute riconosciuto ai club retrocessi in Serie B

Nell’ambito della mutualità verso le categorie inferiori, per paracadute s’intende il “totale delle quote attribuite ai club che retrocedono in Serie B al termine di ciascuna stagione sportiva, a condizione che gli stessi siano ammessi e partecipino effettivamente al campionato di Serie B della stagione successiva a quella in cui è maturata la retrocessione dalla Serie A”.

In sostanza, si legge, chi retrocede ha diritto a un contributo economico con l’obiettivo di attutire il colpo della retrocessione. Per una società che perde la categoria, il calo dei ricavi è pressoché immediato (soprattutto a livello di diritti televisivi), mentre è decisamente più complicato abbattere i costi. Per questo motivo, alle retrocesse vengono destinati complessivamente 60 milioni di euro, distribuiti come di seguito:

  • a ciascuna “Società di fascia A” un importo pari ad euro 10 milioni;
  • a ciascuna “Società di fascia B” un importo pari ad euro 15 milioni;
  • a ciascuna “Società di fascia C” un importo pari ad euro 25 milioni.

LA DETERMINAZIONE. Partendo dalla fascia A, si tratta delle società che retrocedono in Serie B al termine di ciascuna stagione sportiva dopo aver militato in Serie A per una sola stagione sportiva (società neopromosse), e non posseggono i requisiti delle Società di fascia B o C.

Le “Società di fascia B” sono invece quelle che retrocedono in Serie B al termine di ciascuna stagione sportiva dopo aver militato in Serie A per due stagioni sportive anche non consecutive nelle ultime tre, compresa la stagione al termine della quale è maturata la retrocessione dalla Serie A.

Infine, le “Società di fascia C”, ovvero quelle che retrocedono in Serie B al termine di ciascuna stagione sportiva dopo aver militato in Serie A per tre stagioni sportive anche non consecutive nelle ultime quattro, compresa la stagione al termine della quale è maturata la retrocessione dalla Serie A. Questi sono i club che incassano la quota più alta.

CIFRE. Può accadere che la somma delle singole quote spettanti ai club aventi diritto al paracadute ecceda l’ammontare complessivo di 60 milioni di euro. In questo caso le quote spettanti a ciascun avente diritto saranno proporzionalmente ridotte. Per fare un esempio, nell’ipotesi in cui le tre retrocesse abbiano diritto a 25 milioni di euro ciascuna, la quota di ogni club si ridurrà a 20 milioni di euro.

Nel caso in cui, viceversa, in una stagione sportiva, la somma delle singole quote sia inferiore al totale di 60 milioni, la somma residua – sulla base del regolamento – andrà ad alimentare il fondo “Paracadute retrocesse” relativo alla stagione sportiva successiva fino ad un massimo di 75 milioni euro (60 milioni di euro più l’eventuale incremento stagionale). Tuttavia, l’assemblea potrebbe deliberare in favore di una destinazione alternativa.

QUEST’ANNO. La scorsa stagione e anche nel 2022/23 la cifra da distribuire tra le società retrocesse ammontava esattamente a 60 milioni, ma per fare un esempio, nel 2020/21 la quota residua di 15 milioni (rispetto ai 60 milioni massimi da distribuire) era stata destinata ad alimentare la cifra complessiva dei diritti tv poi distribuita tra tutti i club di Serie A.

PROIEZIONI. Ma quanto varrebbe il paracadute per ognuno dei club ancora in lotta per non retrocedere? Queste – sulla base delle partecipazioni alla Serie A negli ultimi anni – le cifre per ogni società (in ordine di classifica attuale):

Lecce, 25 punti – 15 milioni (due partecipazioni in Serie A nelle ultime tre stagioni)
Empoli, 25 punti – 25 milioni (tre partecipazioni in Serie A nelle ultime quattro stagioni)
Udinese, 24 punti – 25 milioni (in Serie A dal 1995/96)
Frosinone 10 milioni (una nelle ultime quattro)
Verona, 23 punti – 25 milioni (quattro partecipazioni in Serie A nelle ultime quattro stagioni)
Cagliari, 23 punti – 25 milioni (tre partecipazioni in Serie A nelle ultime quattro stagioni)
Sassuolo, 20 punti – 25 milioni (in Serie A dal 2013/14)
Salernitana, 14 punti – 25 milioni (tre partecipazioni in Serie A nelle ultime quattro stagioni)

CHIAREZZA. Il popolare sito che incrocia temi calcistici e temi economico-finanziari chiarisce che il paracadute è solo un parziale ristoro non paragonabile agli introiti persi. Dunque, la cifra massima che un club può incassare con il paracadute in caso di retrocessione è pari a 25 milioni di euro. Una somma che – seppur non di poco conto – non è in grado di colmare i ricavi da diritti tv mancanti a causa di un anno di “purgatorio”. L’ultima classificata in Serie A (la Cremonese) ha incassato infatti 29,4 milioni di euro nella stagione 2022/23, quasi cinque milioni in più rispetto alla cifra massima derivante dal paracadute. E nel caso dei club di fascia A, i diritti tv varrebbero addirittura almeno il triplo. D’altra parte, la misura contribuisce in maniera significativa ai conti delle retrocesse. Basti pensare che, come calcolato da Calcio e Finanza, negli ultimi dieci anni l’incidenza del paracadute sulle squadre retrocesse è stata pari mediamente al 45% del fatturato.

Subscribe
Notificami
guest

15 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ds da tastiera
Ds da tastiera
1 mese fa

Appunto a noi serve rimanere in serie A e prolungare gli anni di permanenza in ottica futura, poi perderesti il valore dei giocatori per cui hai fatto anche investimenti importanti (vedi Krstovic), includendo diritti TV e il flop nei ricavi non ne varrebbe la pena quindi inutile scrivere cagate nei commenti dicendo che la società voglia scendere per prendere il paracadute.

bepiserieA
bepiserieA
1 mese fa

Dunque a Sassuolo sono cretini? Sarebbero potuti retrocedere già 6-7 anni fa! Basta con questa storia del paracadute, vanno bene 15 milioni ma la permanenza in serie A porterebbe almeno 4-5 volte quell’importo. Basti pensare quando retrocessi nel 2020 abbiamo dovuto svendere Falco e Petriccione che molto probabilmente con una permanenza in A avrebbero avuto un valore più alto. Se poi si aggiungono gli abbonati, gli sponsor e i diritti tv il conteggio è presto fatto.

Mesciu Totò
Mesciu Totò
1 mese fa

Ati fatta la scoperta de l acqua cauta, da sempre che esiste il paracadute, non se lo sono inventato oggi. Quello che non avete detto che restare in serie A, facendo l ipotesi che il lecce chiude in quella posizione che ora si trova prenderebbe molto di più. Ciuccciiiiii

Lumegghiudetutti
Lumegghiudetutti
1 mese fa

Eccovi la fonte economica per coprire il costo del centro sportivo di proprietà…

AcuS
AcuS
1 mese fa

Ignorante

AcuS
AcuS
1 mese fa

Poverino ectoplasma, quelli come te non meritano nemmeno di respirare

Adriano
Adriano
1 mese fa

E chiamali fessi…

Adriano
Adriano
1 mese fa

Quindi al Lecce andrebbero 15 milioni più qualche cessione importante. Insomma un bel bottino per la società. Ah dimenticavo bisogna aggiungere anche i 20 mila creduloni che si abbondano allo stadio! Ora è tutto chiaro…

AcuS
AcuS
1 mese fa
Reply to  Adriano

Ecco l’altro cugghione. Poveraccio, cugghions come te non dovrebbero campare

Sergio
Sergio
1 mese fa

Retrocessione?
Vi andremo tutti in quel posto, rinnegati di M.

AcuS
AcuS
1 mese fa
Reply to  Sergio

Devono morire pazzi

Massimiliano
Massimiliano
1 mese fa

Ma anche NO… Grazie

Nicola
Nicola
1 mese fa

Ma non avete altro da scrivere???

Ultra58
Ultra58
1 mese fa

Ma che c…o di articoli fate…..ma non avevate nient’altro da scrivere….PURTATI RUGNA…..DATEVI ALL’IPPICA 🤘

fede
fede
1 mese fa

vi prego, non voglio neanche sentirne parlare……….non portiamoci sfiga da soli

Articoli correlati

Il tecnico Luca Gotti ha convocato i seguenti calciatori per la gara Lecce - Empoli,...
lecce roma gotti
Le dichiarazioni del tecnico del Lecce Luca Gotti nella conferenza stampa di presentazione di Lecce-Empoli...
Vigilia di campionato con sorrisi per i tre giallorossi...

Dal Network

Parla l'attaccante: "Finalmente un gol davanti al nostro pubblico! Adesso sto bene, posso dare tanto...
Sotto la gestione del tecnico ex Crotone gli azzurri toscani hanno recuperato molti punti nei...
Termina con un esonero l'esperienza del tecnico bresciano al Renzo Barbera...

Altre notizie

Calcio Lecce